ULTIM'ORA
This content is not available in your region

La cultura riapre a New York City. Porte aperte per musei e istituzioni ma con misure anti-Covid

Di Debora Gandini
euronews_icons_loading
 La cultura riapre a New York City. Porte aperte per musei e istituzioni ma con misure anti-Covid
Diritti d'autore  Mark Lennihan/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Dimensioni di testo Aa Aa

La cultura riapre a New York. Dopo il lockdown dovuto alla pandemia molti musei della Grande Mela hanno potuto di nuovo spalancare le loro porte ai visitatori, con le dovute misure anti-Covid 19.

Una decisione che è piaciuta ai newyorkesi, che sono potuti tornare al Moma per ammirare le opere esposte, come ci racconta questa donna. "Non appena ho saputo la notizia, racconta un’altra visitatrice. Ho subito comprato i biglietti on line. E mi sono detto andiamo. E’ stata una bella esperienza."

Protocollo anti-Covid per visitatori e addetti ai lavori

I musei che riapriranno dovranno comunque seguire strette norme di sicurezza utili a favorire la distanza di sicurezza e ad evitare qualsiasi tipo di assembramento. I visitatori dovranno obbligatoriamente indossare mascherine e la capacità sarà limitata al 25%.

Moma, Metropolitan Museum of Art,American Museum of Natural History e tanti altri musei che hanno deciso di riprendere la loro attività dovranno comunque seguire rigidi protocolli di sicurezza, come annunciato dal Governatore Andrew Cuomo. Distanziamento fisico, uso della mascherina, e nessun assembramento. Norme che limitano gli ingressi ma che sono fondamentali per evitare contagi.

‘Il mondo culturale di New York City- ha sottolineato Cuomo- è da sempre protagonista nello stimolare creatività e piacere a generazioni di giovani. E indubbiamente in uno dei posti più vibranti al mondo. Quando la pandemia ha cominciato a colpire la città e la nazione vedere le porte dei musei chiuse è stato un colpo al cuore'.

"Quando la pandemia ha cominciato a colpire la città e la nazione vedere le porte dei musei chiuse è stato un colpo al cuore."
Andrew Cuomo.
Governatore di New York

La pandemia da Coronavirus, nello Stato di New York, ha colpito molto duramente provocando, quasi 33 mila vittime e 43 mila contagi. Le chiusure forzate hanno inciso non poco su musei e istituzioni culturali, costretti a licenziare molti dipendenti. Ora NY cerca di tornare, anche se faticosamente, come tutte le metropoli, alla vita di tutti i giorni.