ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Alla vigilia delle elezioni, il presidente Lukashenko dichiara: "Bielorussia unica oasi di pace"

euronews_icons_loading
Alla vigilia delle elezioni, il presidente Lukashenko dichiara: "Bielorussia unica oasi di pace"
Diritti d'autore  AFP
Dimensioni di testo Aa Aa

Chi ha tempo non aspetti temp.

Ancora in piena campagna elettorale, in Bielorussia si comincia già a votare per le elezioni presidenziali, ufficialmente in programma domenica 9 agosto.

Anticipo di voto

Ma da questo martedi 4 agosto sono partite le operazioni anticipate di voto, in ospedali, centri di cura, strutture sanitarie e altri luoghi dove non sarà possibile votare domenica.

Il presidente in carica - lo è da 26 anni - Alexander Lukashenko ha usato il discorso annuale sullo stato della Nazione per dipingere un quadro del suo governo, definendolo come una roccia di sicurezza in mezzo all'incertezza globale, "perchè la Bielorussia è l'unica oasi di pace nel centro dell'Eurasia", ha dichiarato lo "Zar di Minsk".

AP
Il palazzo presidenziale di Minsk e l'annuncio delle elezioni del 9 agosto.AP

Le minacce esterne: Putin compreso

Sullo sfondo del suo discorso sono apparse le immagini di quelle che Lukashenko ha definito minacce esterne: blocchi economici concorrenti, mercati finanziari incerti e disordini politici internazionali, citando anche il movimento anti-razzismo "Black Lives Matter".

Non viene citato, invece, Vladimir Putin, ai ferri corti con Lukashenko; anche l'uomo forte del Cremlino, ormai, spera in un cambio della guardia a Minsk.

Dal palco delle autorità durante il suo discorso sullo stato della Nazione, Alexander Lukashenko dichiara:

"La Bielorussia non è amica di qualcuno contro qualcun altro.
Siamo per una politica estera multilaterale, coerente e ragionevole".
Vladimir Lukashenko
66 anni, Presidente della Bielorussia
Sergei Grits/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved.
Al voto, mentre in televisione c'è il discorso di Lukashenko.Sergei Grits/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved.

Niente osservatori stranieri, ma tanti braccialetti bianchi

Gli osservatori stranieri non sono stati invitati a monitorare queste elezioni.
I leader dell'opposizione temono brogli e chiedono ai loro sostenitori di indossare braccialetti bianchi quando si recheranno alle urne per assicurarsi di essere ben visibili.

Ma tutti si domandano: il popolo bielorusso permetterà davvero a Lukashenko di prolungare ulteriormente i suoi 26 anni di potere?

Sergei Grits/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved.
Qualcuno ha già votato in Bielorussia...Sergei Grits/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved.

I dati sulle elezioni

In tutto, in Bielorusso vi sono 5.767 seggi elettorali, di cui 231 presso centri sanitari, centri di cura e ricreativi, resort per le vacanze, ospedali e altre organizzazioni sanitarie che forniscono assistenza medica in regime di ricovero e 13 seggi elettorali in unità militari.

Lo riporta l'agenzia Interfax.

I cittadini bielorussi residenti all'estero potranno votare in 44 seggi aperti al di fuori del paese.
Le liste degli elettori delle prossime elezioni presidenziali comprendono un totale di 6.844.932 persone.

Le liste degli elettori comprendono anche 5.319 cittadini bielorussi residenti all'estero.

I candidati alla Presidenza sono: il presidente in carica Alexander Lukashenko, l'ex parlamentare Anna Kanopatskaya, il presidente del Partito socialdemocratico bielorusso Hramada Sergei Cherechen, il copresidente dell'associazione "Tell the Truth" Andrei Dmitriyev, e Svetlana Tikhanovskaya, la moglie del blogger detenuto Sergei Tikhanovsky.

Sergei Grits/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved.
Svetlana Tikhanovskaya, l'outsider. Nella foto (a sinistra) durante un comizio a Brest, città 300 km da Minsk.Sergei Grits/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved.