ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Grecia, crollo del turismo: "Ci vorranno anni per riprenderci"

euronews_icons_loading
Grecia, crollo del turismo: "Ci vorranno anni per riprenderci"
Diritti d'autore  Euronews
Dimensioni di testo Aa Aa

Non c'è pace per la Grecia.
La crisi finanziaria, l'austerity, gli incendi, la pandemia.

Il Covid-19 affonda l'economia greca. Di nuovo.

Particolarmente colpito il turismo, il settore trainante dell'economia del paese.

Gli scenari peggiori si stanno avverando, anche in questo mese di luglio: basso numero di arrivi di turisti (80% dei turisti in meno rispetto all'anno scorso) e ricavi limitati o nulli per le aziende turistiche.

Due mesi dopo la riapertura del paese, i classici ritrovi turistici di Atene rimangono pressochè vuoti.

Molti dei grandi alberghi hanno aperto solo pochi giorni fa, mentre alcuni più piccoli rimangono tristemente chiusi.
Situazione drammatica per il settore.

"Facciamo fatica a pagare..."

Il vice-presidente dell'Unione dell'Alimentazione e del Turismo della regione dell'Attica, Costas Pastos, è disperato:

"Facciamo persino fatica a pagare l'elettricità, a pagare l'acqua e ad offrire ai nostri figli le cose di base di cui hanno bisogno".

Costas Pastos, durante l'intervista a Euronews.

Conti in rosso per 300 milioni di euro

Le prenotazioni sono molto basse, non superano il 20% dell'occupazione degli hotel. La perdita totale di fatturato nel primo semestre del 2020 per gli hotel dell'Attica, in relazione ai corrispondenti sei mesi del 2019, è stimata superiore ai 300 milioni di euro.

Dei circa 100.000 dipendenti nel settore del turismo e della ristorazione (dato 2018), quasi 60.000 sono attualmente senza lavoro e, spesso, senza sussidi di stato.

Vanno male le cose anche per i commercianti del centro di Atene. Secondo le loro stime, il 90% del loro fatturato è andato perso.

Commenta Giannis Michalopoulos, da 40 anni titolare di un negozio di tessuti, abbigliamento e souvenir.
"Se si tiene conto che l'anno scorso abbiamo avuto milioni di turisti in questo periodo, questo è l'estate peggiore che io abbia mai visto... Ci vorranno anni per riprenderci da questa batosta".

"Ci vorranno anni per riprenderci".

"Vogliamo indietro i nostri soldi dai politici"

George Stefanakis, Presidente dell'Unione per l'Alimentazione e il Turismo dell'Attica, se la prende con il politici,

"Ora dovremmo avere indietro tutti i soldi delle nostre tasse!
I politici si appoggiano sulle nostre spalle, hanno tratto profitto dal nostro lavoro, dalle nostre braccia, dalla nostra vita, hanno tratto beneficio da tutti questi record, milioni di milioni di guadagni nell'industria del turismo negli anni precedenti.
È ora che ci restituiscano tutto".
George Stefanakis
Presidente Associazione Alimentazione e Turismo - Attica (Grecia)

.Sperando in agosto...

In questo contesto economicamente preoccupante, restano, tuttavie, pallide speranze per un piccolo recupero del turismo in Grecia, in agosto.