ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Londra, Black Lives Matter: Churchill razzista? Occhio alla statua

euronews_icons_loading
Statua di Churchill a Londra
Statua di Churchill a Londra   -   Diritti d'autore  Frank Augstein/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Dimensioni di testo Aa Aa

"Se il presente cerca di giudicare il passato, perderà il futuro".
Lo diceva Winston Churchill, quasi vaticinando quel che accade in questi giorni a Londra: la sua statua impacchettata per evitare vandalismi durante le proteste del Black Lives Matter.
Churchill razzista è dunque l'accusa senza troppe sfumature diacroniche; certo imperialista nel solco letterario scavato da Kipling, che aveva coniato l'espressione "il fardello dell'uomo bianco" su cui poggiava l'Impero britannico.

Il premier Boris Johnson taglia corto: "Quello che è successo con queste manifestazioni è che una minuscola minoranza, o in effetti una minoranza crescente purtroppo, le ha dirottate e le sta usando come pretesto per attaccare la polizia, per provocare violenza e danni alla proprietà pubblica".

L' evento Black Lives Matter previsto per sabato è stato cancellato, ma la Polizia teme che possano ancora verificarsi proteste non ufficiali e scontri tra attivisti antirazzismo e gruppi di estrema destra.
Il sindaco di Londra Sadiq Khan invita alla moderazione e a non scendere in piazza: "Vogliamo evitare ogni violenza, ogni vandalismo - dice - ed è per questo che incoraggerei i manifestanti a rimanere a casa e a trovare altri modi per far sentire la loro voce".

Nel tweet del sindaco Khan: "Il mio messaggio ai londinesi: per favore non scendete in strada a protestare questo fine settimana.
Per voi stessi, per i vostri familiari, che potrebbero essere vulnerabili a Covid-19, e per la causa più ampia: restate a casa e trovate un modo sicuro per far sentire la vostra voce.#BlackLivesMatter
".

Nonostante la maggior parte delle proteste siano state pacifiche, la rabbia iconosclasta ha investito il Regno Unito.
In tutto il Paese le statue sono state prese di mira. Nei giorni scorsi alcuni manifestanti hanno rovesciato il monumento dedicato allo schiavista Edward Colston nel porto di Bristol.
L'imballaggio alla statua di Churchill è per prevenire il danno.