ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Una Pasqua via web

euronews_icons_loading
Una Pasqua via web
Diritti d'autore  Bernat Armangue/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved.
Dimensioni di testo Aa Aa

In Vaticano si aprono i riti della settimana Santa in una Piazza San Pietro insolitamente deserta per le misure contro la pandemia. Papa Francesco ha celebrato la solenne liturgia della Domenica delle Palme in diretta web, un mezzo di comunicazione che dall'inizio della crisi coronavirus ha sostituito messe e cerimonie.

La sfida delle nuove tecnologie

Anche nel Regno Unito la chiesa anglicana d'Inghilterra ha adattato le liturgie facendo ampio ricorso alle telecomunicazioni e alle nuove tecnologie. Per Helen Ann, vescovo della diocesi di Leeds, si tratta di una sfida: "Ci saranno certamente comunità rurali che faticano a restare legate alle ultime tecnologie, ma abbiamo pensato di doverci comunque provare, affrontare la realtà e provare. In questa situazione si forza un po' l'apprendimento e sorgono idee creative che altrimenti non sarebbero sorte, e questo è positivo".

Siviglia senza Semana Santa

A Siviglia, in Spagna la sospensione dei riti pasquali torna per la prima volta dal 1933, ma non per questo qualcuno degli abitanti perde il proprio buonumore: "Ho comprato l' incenso e metterò il video di una processione passata", ironizza una ragazza con la mascherina sul volto.

Gerusalemme, Santo Sepolcro deserto

A Gerusalemme, dove la chiesa del Santo Sepolcro, per i cristiani luogo della tomba di Cristo, è chiusa da mercoledì, alcuni monaci francescani hanno distribuito rami di ulivo agli abitanti del quartiere, privo della solita folla di pellegrini.

Chiusura straordinaria anche per un altro best seller del turismo religioso, il santuario cattolico di Lourdes. Dal 17 maggio le preghiere continuano a radunare i fedeli, ma solo via internet.