ULTIM'ORA
This content is not available in your region

'Ndrangheta: Cc Vibo trovano armi

'Ndrangheta: Cc Vibo trovano armi
Riconducibili a cosca. Eseguiti 4 arresti, 3 già in carcere
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – VIBOVALENTIA, 27 FEB – I carabinieri del Nucleo
investigativo del Comando provinciale di Vibo Valentia hanno
eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip
distrettuale di Catanzaro, su richiesta della Dda, a carico di
quattro persone coinvolte in due consistenti ritrovamenti di
armi risalenti al 2019 ed al 6 febbraio scorso. Gli arrestati sono Francesco Antonio Pardea, Marco Ferraro e
Filippo Di Miceli, già detenuti perché arrestati nel dicembre
scorso nell’operazione “Rinascita-Scott” e presunti appartenenti
alla cosca “Pardea-Ranisi”, e la moglie di Di Miceli, posta ai
domiciliari e della quale non é stata resa nota l’identità. Le armi al cui ritrovamento si collegano gli arresti, fucili
automatici, pistole, munizioni e giubbotti anti-proiettili,
dovevano essere utilizzate per uccidere Rosario Pugliese,
attualmente latitante e presunto affiliato alla cosca rivale dei
“Cassarola”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.