ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Solar Orbiter, intervista a Paolo Ferri sulla sonda che viaggia verso il sole

euronews_icons_loading
Solar Orbiter, intervista a Paolo Ferri sulla sonda che viaggia verso il sole
Diritti d'autore  euronews
Dimensioni di testo Aa Aa

Un progetto estremamente ambizioso, costoso, faticoso: ma ne vale la pena.

Il Solar Orbiter è appena partito, sarà un viaggio di due anni prima di raggiungere il sole o, per essere più precisi, restarne a debita distanza, girare intorno all'astro e inviare a terra le immagini che potranno a quel punto essere analizzate, insieme a quelle dell'altra sonda, la Parker Solar Probe, spedita un anno e mezzo fa dalla NASA.

Direzione Venere all'inizio per la sonda, che userà quel pianeta come una sorta di "elastico" per modificare progressivamente l'asse della propria orbita e poter vedere - farci vedere - le zone polari del sole, rimaste finora misteriose.

È Paolo Ferri, direttore delle operazioni di volo dell'ESA, a descriverci il motivo, lo scopo e le emozioni di questa missione: Claudio Rosmino lo ha sentito poco dopo il lancio.

Ecco l'intervista integrale: