ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Teheran ammette: "Boeing colpito da due missili"

euronews_icons_loading
Teheran ammette: "Boeing colpito da due missili"
Diritti d'autore  Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved   -   Ebrahim Noroozi
Dimensioni di testo Aa Aa

Un rapporto ufficiale delle autorità iraniane per l'aviazione civile conferma che l'aereo ucraino abbattuto lo scorso 8 gennaio a Teheran uccidendo le 176 persone a bordo è stato colpito da due missili di fabbricazione russa, lanciati dall'aeronautica.

Ieri una delegazione inviata dal presidente iraniano si è incontrata a Kyev col presidente ucraino Zalensky, per illustrare i contenuti del rapporto.

Secondo il documento Teheran ha chiesto l'aiuto di Francia e Stati Uniti per decodificare le scatole nere del Boeing ma i due Paesi non hanno "ancora risposto positivamente" alla sua richiesta di accesso alle tecnologie necessarie alle analisi.

Teheran spiega che intende per il momento mantenere le scatole nere, che contengono i dati di volo e le comunicazioni in cabina di pilotaggio. Nei giorni scorsi, l'Ucraina ne aveva chiesto la consegna anche per "preservare le prove".