This content is not available in your region

La mobilità alternativa con i taxi volanti di Hyundai e Uber

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
La mobilità alternativa con i taxi volanti di Hyundai e Uber
Diritti d'autore  Euronews

Sembra il set di un film di Ridley Scott. Come in Blade Runner la mobilità alternativa pensata da Hyundai si trasferirà per aria con i taxi volanti che - nelle intenzioni di chi li ha progettati - serviranno a dare respiro alle metropoli congestionate dal traffico.
A Las Vegas Hyundai ha illustrato la sua idea che attinge dalla fantascienza: trasporto via terra con mini bus da 4 o 6 metri, a guida autonoma, e per aria con gli S-A1, piccoli aerei a 6 eliche che la casa automobilistica conta di realizzare a partire dal 2023 in partnership con Uber. I velivoli potranno trasportare fino a 4 passeggeri più il pilota del velivolo.

Youngho Chi, Chief Innovation Officer dell'azienda sudcoreana, ha parlato di "voli accessibili e democratici": spostarsi da una parte all'altra delle città, ha assicurato il manager, non avrà costi esorbitanti. A las Vegas con Youngho Chi c'era anche Eric Allison, uno dei dirigenti di Uber, che ha dichiarato: "Vogliamo essere la piattaforma operativa delle città in tutto il mondo".

L'S-A1 è molto simile al progetto di taxi volante che Uber aveva presentato nel 2017: si chiama Uber Air, è stato realizzato insieme alla Nasa e il servizio dovrebbe entrare in funzione a Dallas, Los Angeles e Melbourne nel 2023.