ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Austria: il patto di governo che mette insieme conservatori e partito ecologista

euronews_icons_loading
Austria: il patto di governo che mette insieme conservatori e partito ecologista
Diritti d'autore  Quelle: ALEX HALADA / AFP
Dimensioni di testo Aa Aa

In Austria chiusa la porta a destra, si è socchiuso il portone a sinistra. Dopo il crollo del patto con il partito di Strache e le elezioni di tre mesi fa, il conservatore Sebastian Kurz, leader dei popolari austriaci, ha infatti raggiunto un accordo con i Verdi per formare il governo. Ma- dice Kurz - non è stato semplice: "Queste trattative - devo essere sincero - non sono state facili perché le due parti sono molto, molto diverse sul piano dei contenuti. Tuttavia, siamo riusciti a raggiungere quello che ritengo un ottimo risultato in modo rispettoso".

Werner Kogler, a capo del partito ecologista, guarda avanti. Secondo i rumors, all'orizzonte si profila il ministero alla cultura e, soprattUtto, il dicastero che accorperebbe infrastrutture-ambiente-energia.

"Potremmo aver raggiunto un accordo sul clima che va oltre quanto chiunque potesse immaginare - commenta Kogler - l'Austria diventerebbe così il pioniere europeo e internazionale della protezione del clima".

I Verdi terranno un congresso il 4 gennaio: secondo lo statuto del partito, il voto dell'assemblea è necessario per approvare l'ingresso nel governo. Il giuramento potrebbe avvenire già il 7 gennaio.