ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Mondiale per Club: la prima volta del Liverpool

euronews_icons_loading
Il match-winner: Roberto Firmino.
Il match-winner: Roberto Firmino.   -   Diritti d'autore  Copyright 2019 The Associated Press. All rights reserved   -   Hassan Ammar
Dimensioni di testo Aa Aa

DOHA (QATAR) - Il Liverpool è per la prima volta campione del mondo per club.

I "Reds" si sono imposti per 1-0 al Flamengo nella finalissima del Mondiale per Club FIFA al "Khalifa International Stadium" di Doha.
Decisivo il gol al 8' del primo tempo supplementare realizzato da Roberto Firmino (28 anni).

Il brasiliano era stato protagonista anche della vittoria in semifinale (2-1) contro il Monterrey, segnando il gol del successo proprio al 90'.

Una vittoria tutto sommato meritata per la squadra di Jürgen Klopp, che avuto le occasioni migliori per passare in vantaggio già nei 90 minuti regolamentari, respinte dalle grandi parate del portiere rubronegroDiego Alves, protagonista anche su una conclusione a botta sicura di Van Dijk pochi minuti dopo il vantaggio di Firmino.

Un momento chiave del match, proprio al 90', è stato il calcio di rigore - prima concesso e poi annullato dall'arbitro dopo aver consultato la VAR - per un presunto fallo di Rafinha ai danni di Manè, comunque commesso fuori area di rigore.

Prestazione sottotono per i campioni del Brasile e del Sudamerica, apparsi contratti e troppo guardinghi nell'atteggiamento scelto dal tecnico portoghese Jorge Jesus. Incolore la prova del tanto atteso Gabigol. Praticamente inoperoso il portiere del Liverpool, Alisson.
Ma al 119'. il Flamengo ha avuto una clamorosa occasione per pareggiare in extremis, ma il 19enne Lincoln ha sbagliato in maniera incredibile una palla-gol incredibile all'altezza del dischetto.
E il risultato non cambia più: 1-0 per il Liverpool.

Copyright 2019 The Associated Press. All rights reserved
Il contatto tra Rafinha e Manè.Copyright 2019 The Associated Press. All rights reservedHassan Ammar

Ora, il titolo: 30 anni dopo

Dopo la conquista della Champions League, il 2019 del Liverpool si chiude alla grande con questo trionfo nel Mondiale per Club, che "vendica" la finale della Coppa Intercontinentale del 1981, quando gli inglesi furono sconfitti (3-0) dal Flamengo di Zico.

Per i "Reds", successivamente sono arrivate altre delusioni nell'Intercontinentale: nel 1984, contro gli argentini dell'Independiente, quindi nel 2005, contro i brasiliani San Paolo, dopo i successi contro Roma e Milan nella “coppa dalle grandi orecchie”.

Il Liverpool, con questo titolo, raggiunge quota 14 e insieme ad Ajax, Bayern e Juventus è il club che ha centrato tutti i trofei.

Ora, per completare il "Grande Slam", al Liverpool manca solo il titolo della Premier League, che ad Anfield Road manca dal 1990.
Quest'anno sembra la volta buona.

Copyright 2019 The Associated Press. All rights reserved
La festa del Liverpool.Copyright 2019 The Associated Press. All rights reservedHassan Ammar
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.