ULTIM'ORA

Corea del Nord: nuovi test rompono la 'tregua'

Corea del Nord: nuovi test rompono la 'tregua'
Diritti d'autore
REUTERS/Kim Hong-Ji
Dimensioni di testo Aa Aa

Due lanci per celebrare il 1° missile balistico (e rovinare la festa del Ringraziamento)

Un annuncio in pompa magna per celebrare i due anni dal lancio del suo primo missile balistico e per rovinare la festa all'America di Trump, nel weekend del Ringraziamento. Con due nuovi missili a corto raggio - e una risata in faccia all'Occidente -, Kim Jong-un rompe una "tregua" che durava dal 1° ottobre.

Archivi Reuters. Foto Heo Ran

Condanna di Seul: "Non è così che si abbassa la tensione"

Una mossa della Corea del Nord, che Seul interpreta come nuovo impiego dei lanciatori multitestata, già sperimentati da Pyongyang ad agosto e settembre. Dal comando interforze, poi, la condanna di atti bollati come "controproducenti" per l'abbassamento della tensione nella penisola nordcoreana. "Le forze armate - il commento - esprimono grande rammarico e invitano a interrompere ogni azione che alimenti la tensione militare".

Foto Reuters/Lee Jin-man

"Minaccia senza confini. Rafforzeremo la vigilanza". Dal Giappone la promessa di Shinzo Abe

Preoccupazione e condanna di rito anche dal Giappone, con il primo ministro Shinzo Abe che parla di minaccia che travalica ampiamente confini e interessi del suo paese. "Questi lanci missilistici, in spregio alla condanna globale, costituiscono una seria minaccia alla comunità internazionale - dice Shinzo Abe -. Il Giappone, di concerto con con Stati Uniti, Corea e altri paesi, rafforzerà la sorveglianza e proteggere i suoi cittadini e i loro beni".

Foto REUTERS/Soe Zeya Tun
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.