ULTIM'ORA

Venezia: torna l'acqua alta, picco di 150 centimetri

Venezia: torna l'acqua alta, picco di 150 centimetri
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Negozi e bar di Venezia si sono preparati per tempo a fronteggiare la marea che questa domenica ha riportato l'acqua alta in città dopo la tregua di sabato.

Le attività che hanno scelto di non chiudere hanno alzato le paratie di metallo. Il sindaco Luigi Brugnaro ha ordinato la chiusura di Piazza San Marco per motivi di sicurezza.

L'acqua ha raggiunto un picco di 150 centimentri, di poco inferiore a quanto previsto ieri. Ad annunciarlo è stato lo stesso Brugnaro intorno alle 13.30, quando il livello dell'acqua ha cominciato a scendere progressivamente.

Nel frattempo va avanti la conta dei danni. L'acqua alta non ha risparmiato La Fenice, il teatro ha subito pesanti danni ed è stato costretto ad annullare i concerti in programma.

Il governo ha stanziato venti milioni di euro per i primi rimborsi e sospeso i mutui per un anno. Previsto anche un contributo fino a 900 euro per chi, costretto a lasciare la propria casa, troverà autonomamente un'alloggio alternativo.

La marea si manterrà su livelli molto alti ancora per qualche giorno, con picchi sopra il metro fino a martedì.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.