ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Gay Pride: la comunità LGBT argentina sfila per le strade di Buenos Aires

euronews_icons_loading
Gay Pride: la comunità LGBT argentina sfila per le strade di Buenos Aires
Dimensioni di testo Aa Aa

Accettazione, tolleranza e parità di diritti, in due parole: orgoglio gay. E' quanto rivendicano le migliaia di persone scese in piazza a Buonos Aires, in Argentina, in occasione dell'annuale sfilata del gay pride dedicata quest'anno a stigmatizzare gli atti violenti contro gay lesbiche e transgender che si verificano nel paese troppo spesso nel silenzio, se non con il placet, delle istituzioni statali e religiose.

Nel 2010 l'Argentina è diventata la prima nazione latino americana a legalizzare il matrimonio omosessuale. Nel 2012, poi, il paese ha riconsciuto alle persone transgender la libertà di cambiare genere sui documenti d'identità senza addurre motivazioni nè sottoporsi in anticipo a controlli giudiziari, psichiatrici o medici.

Leggi anche ➡️ La riscossa dell'America Latina - in quali paesi sono legali i matrimoni omosessuali?

Leggi anche ➡️ Diritti Lgbt: quando è stata depenalizzata l'omosessualità in Europa