Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

La Brexit vista dalla Bretagna

La Brexit vista dalla Bretagna
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Guarec, nel profondo della Francia rurale, in Bretagna. Vista da qui la Brexit-a-ogni-costo di Boris Johnson non è particolarmente amata. Anzi, in questa terra di frontiera con molt sudditi di Sua Maestà, c'è chi teme di perdere qualche vantaggio.

"Johnson un dittatore"

"Per me Johnson è un dittatore, e lo dimostra quello che dice alla gente. Per lui vale solo il suo progetto, alle persone ai cittadini non ci pensa", spiega la titolare di un negozio di generi alimentari. Da Guarec passano i mezzi diretti in Gran Bretagna attraverso il tunnel sotto la Manica. "Ora siamo più vicini alla Brexit, ma anche siamo più in contatto con l'Irlanda del Sud. Quindi possiamo fare la spesa qui per rifornire le scorte dell'Irlanda del Sud".

"Vendo casa"

Tra coloro che non cedono all'ironia ci sono quanti hanno assunto decisioni importanti, sotto la spinta della Brexit in arrivo. Incontriamo una pensionata che ha appena venduto la sua residenza per le vacanze. "Questa è un pezzo di casa mia, mi si spezza il cuore, ma che posso fare? Se le cose cambiano rischio alla mia età di perdere il diritto al servizio sanitario qui in Francia".

Associazione per l'integrazione

Gouarec è così popolare tra gli espatriati britannici che il villaggio è sede di un'associazione che aiuta i nuovi arrivati ​​a integrarsi e superare gli ostacoli amministrativi. Ma la Brexit mette a rischio anche questa.