Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Belgrado: una furbata le dimissioni del premier kosovaro

Belgrado: una furbata le dimissioni del premier kosovaro
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

In una conferenza stampa convocata a Belgrado Il presidente serbo Aleksandar Vucic ha detto di considerare una furbizia politica (ed elettorale) la decisione del primo ministro del Kosovo Ramush Haradinaj di dimettersi per rispondere alla convocazione da parte del Tribunale speciale dell'Aja che indaga sui crimini dlel' Uck (Esercito di liberazione del Kosovo) contro i serbi durante e dopo la guerra del 1998-1999. Vucic ha anche polemizzato col Dipartimento di stato USA, che secondo lui, per interessi politici, usa due pesi e due misure per il Kosovo e la Serbia.

Chi è stato Haradinaj

Il premier Ramush Haradinaj, 51 anni, ex comandante della guerriglia kosovara ha dichiarato a sua volta che sarà ascoltato dal Tribunale internazionale speciale entro pocgi giorni.

La corte dell'Aia

Creato nel 2015, questo Tribunale, composto da giudici internazionali e finanziato dall'Unione europea, è un organismo kosovaro con sede a l'Aia per proteggere i testimoni. È responsabile di indagare sui presunti crimini della guerriglia albanese (KLA) in Kosovo principalmente contro i serbi, i rom e gli oppositori albanesi del KLA durante e dopo il conflitto del 1998-99. Ex-provincia serba, il Kosovo ha dichiarato l'indipendenza nel 2008, che Belgrado non riconosce. I colloqui mediati dall'UE si sono bloccati lo scorso anno sul nodo delle imposte del Kosovo che gravano sui beni serbi.