Lira turca in calo dopo la rimozione del governatore

Lira turca in calo dopo la rimozione del governatore
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Dai mercati il timore di un istituto centrale assoggettato al presidente

PUBBLICITÀ

Quotazioni della lira turca in forte calo in apertura di settimana, dopo che il presidente Erdogan ha rimosso il governatore della banca centrale Murat Cetinkaya, alimentando nei mercati le inquietudini degli investitori. La moneta turca cede il 2,1 per cento rispetto alla divisa statunitense, per un valore corrispettivo di 5,75 lire per un dollaro.

Dopo la liquidazione del governatore, il timore dei mercati è di trovarsi di fronte a un istituto centrale assoggettato al presidente, che da tempo non nasconde nemmeno le proprie pressioni per ottenere un abbassamento dei tassi di interesse. Secondo molti osservatori, proprio la resistenza davanti ai desiderata del presidente sarebbe costata il posto a Cetinkaya.

Per Erdogan, alle prese con una situazione economica non facile, si tratta di una nuova vittoria, che tuttavia porta con sè il rischio di un abbassamento della credibilità delle istituzioni finanziarie.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La Banca di Turchia aumenta i tassi, vola la lira

Gaza: Erdoğan incontra Ismail Haniyeh e il ministro degli Esteri egiziano a Istanbul

Turchia, incidente in funivia: un morto e sette feriti, passeggeri bloccati per circa un giorno