Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

AAA cercasi politica estera per l'UE

AAA cercasi politica estera per l'UE
Diritti d'autore
Reuters
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Sono stati compiuti passi avanti rivoluzionari nel settore della sicurezza e della difesa, lo affermano i ministri degli esteri europei riuniti a Lussemburgo lunedì.

Su molte questioni pero l'UE ha avuto qualche difficoltà a mostrare i muscoli della politica estera a livello internazionale. Bruxelles intende mettere insieme un "programma strategico" quinquennale per cercare di unificare le posizioni degli Stati membri.

"Cercheremo anche di avere uno sguardo più strategico su come l'Unione europea può svolgere il suo ruolo nel mondo in un momento in cui è necessario", ha affermato Federica Mogherini, capo della diplomazia europea.

L'UE sta disperatamente cercando di salvare l'accordo sul nucleare iraniano ma, dopo che gli Stati Uniti lo hanno abbandonato, Teheran minaccia di violare i limiti stabiliti per le scorte di uranio.

Sebbene l'Unione europea sia firmataria dell'accordo, sono le nazioni detentrici di armi nucleari come Francia e Regno Unito e la maggiore potenza economica europea, la Germania, ad aver maggiormente influenzato i negoziati.

Altro dilemma è se l'Albania e la Macedonia de nord debbano essere autorizzate a iniziare il processo di adesione all'UE.

I due paesi sperano che i leader europei, riuniti in vertice questa settimana, aprano i negoziati di adesione poiché i due paesi hanno portato avanti le riforme richieste.

Ma la Francia e l'Olanda, che si oppongono all'adesione di nuovi membri, potrebbero bloccare i colloqui.

A novembre Federica Mogherini cesserà le sue funzioni.

Il programma quinquennale in via di definizione si concentra attualmente sul cambiamento climatico e sull'economia come pilastri centro della politica estera, ma Mogherini ha accennato anche ad una agenzia di intelligence europea.

Il compito del suo successore sarà aumentare il peso dell'UE sullo scacchiere internazionale.