Google: da Ue multa di 1,49 mld per abuso di posizione dominante

Google: da Ue multa di 1,49 mld per abuso di posizione dominante
Diritti d'autore REUTERS/Arnd Wiegmann
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Secondo la Commissione, Google ha abusato della sua posizione dominante sul mercato imponendo un certo numero di clausole restrittive ai contratti con siti Web di terze parti.

PUBBLICITÀ

La Commissione europea ha multato Google 1,49 miliardi di euro per aver violato le norme antitrust dell'Ue.

Secondo la Commissione, Google ha abusato della sua posizione dominante sul mercato imponendo un certo numero di clausole restrittive ai contratti con siti Web di terze parti che impedivano ai concorrenti di Google di inserire i loro annunci su questi siti.

L'Antitrust europeo impone a Google di "porre fine al suo comportamento illegale" e di "astenersi da qualsiasi misura che abbia lo stesso oggetto o effetto equivalente".

Si tratta della terza sanzione che la Commissione europea decide per Google in due anni: l'anno scorso, l'Antritrust Ue ha imposto un'ammenda record di 4,34 miliardi di euro a Google per aver utilizzato il suo popolare sistema operativo mobile Android per bloccare i concorrenti.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Diritto all'oblio, vittoria di Google in Europa

"Google for jobs viola la concorrenza, fermatelo"