Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.

ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Brexit: Hammond, "molti deputati stanno cambiando idea"

Brexit: Hammond, "molti deputati stanno cambiando idea"
Dimensioni di testo Aa Aa

Il piano del primo ministro britannico Theresa May è quello di sottoporre ai comuni un nuovo accordo sulla Brexit da far approvvare prima del Consiglio Europeo di giovedì. Qualora l'accordo non ricevesse il via libera del parlamento, l'alternativa è un'"estensione lunga" dell'articolo 50. Una terza proposta che, spiega il Cancelliere dello scacchiere Hammond sarà votata solo nel caso in cui c'è il sostegno certo dei deputati nordirlandesi:

Quello che è successo dall'ultimo voto della settimana scorsa è che un numero importante di colleghi inclusi alcuni che si erano esposti anche pubblicamente hanno cambiato opinione ed hanno deciso che le alternative sono povere e si sono convinti che l'accordo proposto dal Primo Minstro è il migliore per risolvere la questione Brexit

Ma l'opposizione corre ai ripari - il leader laburista Jeremy Corbyn ha già pronta una mozione per sfiduciare il governo, convinto che la strategia della May non funzionerà

Il governo chiederà che il parlamento voti un nuovo accordo la prossima settimana. Credo che saranno sconfitti ancora una volta. Stanno lavorando contro il tempo. Penso che a quel punto sarà necessario presentare una mozione di sfiducia. A quel punto dobbiamo dire che devono esserci nuove elezioni. Cosi che i cittadini di questo paese possano decidere.

Numeri alla mano Theresa May non avrebbe ancora la maggioranza necessaria per far approvare la sua proposta. Decisivo sarà quindi il contributo dei 10 deputati del DUP e quali le garanzie che gli unionisti chideranno in cambio del sostegno al primo ministro.