Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.

ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Kevin Spacey si difende in un video: "Non pagherò per quello che non ho fatto"

Kevin Spacey si difende in un video: "Non pagherò per quello che non ho fatto"
Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo oltre un anno Kevin Spacey è tornato a mostrare il proprio volto per difendersi dalle molteplici accuse di molestie sessuali. Lo ha fatto pubblicando un video su Youtube in cui l'attore americano interpreta Frank Underwood, il politico protagonista della serie tv 'House of Cards', prodotta da Netflix.

Il monologo di circa tre minuti ricorda in tutto e per tutto una scena della serie televisiva. "Non abbiamo finito, non importa cosa dicono gli altri", dice Spacey/Underwood nel video intitolato 'Let Me Be Frank', un gioco di parole che può essere tradotto come 'Lasciate che sia franco' o anche 'Lasciate che sia Frank'.

"Alcune persone credono a tutto e stanno solo aspettando che confessi, non vedono l'ora che dichiari che tutte le accuse contro di me sono vere e che ho avuto quello che meritavo. Sarebbe facile, ma sia io che voi sappiamo che non è così facile. Non è mai così facile, sia in politica che nella vita", dice Spacey, mischiando le accuse rivolte al suo personaggio nelle serie a quelle rivolte contro di lui nella vita reale.

"Posso dirvi una cosa, di sicuro non pagherò per cose che non ho fatto", continua Spacey, che poi aggiunge: "Nonostante tutto, nonostante sia morto (un riferimento alla morte del suo personaggio nella serie, espediente utilizzato dai produttori per giustificare la sua assenza nella stagione conclusiva, dopo il licenziamento dell'attore deciso da Netflix), mi sento sorprendentemente bene. La mia fiducia crese di giorno in giorno, presto tutta la verità verrà a galla".

La morte di Frank Underwood non viene mostrata nella stagione conclusiva di 'House of Cards', l'unica senza Spacey. "Non mi avete visto morire - dice l'attore nella parte finale del video -. Il finale può essere deludente. Vi sono mancato?".

Spacey ha ricevuto molteplici accuse di molestie sessuali e nei suoi confronti sono state aperte delle indagini sia negli Stati Uniti che nel Regno Unito. Il 7 gennaio l'attore dovrà comparire di fronte a un tribunale del Massachussets per rispondere alle accuse di aggressione a sfondo sessuale nei confronti di un 18enne in un bar di Nantucket, episodio avvenuto nell'estate del 2016.