ULTIM'ORA

Barcellona: la protesta dei separatisti contro il governo

Barcellona: la protesta dei separatisti contro il governo
Diritti d'autore
REUTERS/ALBERT GEA
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Piazze e strade che tracimano di gente a Barcellona: manifestazioni per lo più pacifiche ma non sono mancati gli scontri, a corredo del Consiglio dei Ministri convocato dal premier Sánchez nella città catalana.

I separatisti hanno protestato contro quella che definiscono una "provocazione" e si sono scontrati con la polizia nei pressi del luogo dove si è riunito il governo.

All'inizio della giornata, più di 20 strade, comprese le arterie a percorrenza veloce, sono state bloccate dai manifestanti, che si sono seduti per terra con le mani in aria.

La polizia li ha trascinati via dalla carreggiata.

Cristina Giner di Euronews ha racconta le delicate 24 ore vissute da Barcellona:

"È stata una giornata di massima tensione per le strade della città. Nonostante gli incontri e gli appelli alla calma degli ultimi giorni, le scene di violenza e le detenzioni non sono state evitate. Ma la maggior parte delle proteste è continuata in modo pacifico nelle vie principali".

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.