Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.

ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Renault-Nissan: arrestato il presidente Carlos Ghosn, sarà licenziato

Renault-Nissan: arrestato il presidente Carlos Ghosn, sarà licenziato
Dimensioni di testo Aa Aa

E' arrivata come un fulmine a ciel sereno la notizia dell'arresto a Tokyo di Carlos Ghosn, presidente della Nissan-Renault-Mistubishi Motor, accusato di aver mentito su bilanci e compensi finanziari. Il manager 64enne avrebbe utilizzato fondi della società per il proprio tornaconto e fornito informazioni false sul proprio compenso e sui bilanci aziendali. Per questo motivo il licenziamento è dietro l'angolo.

"Per la società, ovviamente, questo è assolutamente inaccettabile e ci è stato anche detto da esperti che questa cattiva condotta è abbastanza grave da poterlo licenziare, nel corso del prossimo consiglio di amministrazione", ha dichiarato in conferenza stampa Hiroto Saikawa, amministratore delegato di Nissan.

L'affaire Ghosn fa tremare la Francia

Il brasiliano di origini libanesi - uno dei più influenti uomini del pianeta nel mondo dell'automotive - divenne presidente di Nissan nel '99. Dal 2005, dopo la fusione con Renault, lo è anche della casa francese edal 2016 di Mitsubishi, in seguito all'acquisto della casa nipponica.

"Faremo di tutto, in quanto azionisti di riferimento di Renault, per garantirne la continuità operativa e la stabilità della governance", ha spiegato il ministro dell'Economia transalpino, Bruno Le Maire.

Ricordiamo che lo Stato francese detiene il 15% delle azioni di Renault.

Fu proprio grazie a Ghosn che Nissan ritornò alla redditività, dopo una lunga crisi. Lo scorso anno l'Alliance tra le tre case arrivò al primo posto mondiale per auto vendute: 10,6 milioni.

Un colpo duro che si riflette anche in Borsa. Renault ha infatti chiuso in forte calo a Parigi, con il titolo che ha ceduto l'8,4%, ai minimi degli ultimi tre anni.

La chiusura in Borsa a Parigi