ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Erdogan in Germania: resta alta la tensione con Merkel

Lettura in corso:

Erdogan in Germania: resta alta la tensione con Merkel

Erdogan in Germania: resta alta la tensione con Merkel
Dimensioni di testo Aa Aa

Quarantotto ore di tentativi ma l'epoca del disgelo è ancora lontana. Secondo e ultimo giorno della visita di Stato del presidente turco Recep Tayyip Erdogan in Germania. Dopo la tesa conferenza stampa di ieri in cui la cancelliera Angela Merkel ha sottolineato le distanze sul tema dei diritti umani e della libertà di stampa, questo sabato i due leader hanno discusso di altre spine nel fianco: i cittadini tedeschi detenuti in Turchia per ragioni politiche e gli oppositori di Erdogan attivi in Germania, per il presidente turco terroristi, che la Merkel dovrebbe consegnargli. Tra questi il giornalista Can Dundar rifugiato in Germania e di cui Ankara chiede l'estradizione.

Erdogan contestato a Colonia

Successivamente Erdogan si è recato a Colonia, dove è stato accolto da decine di supporter, per l'inaugurazione di una delle più grandi moschee d'Europa. La celebrazione è avvenuta tra le tensioni: negli stessi momenti infatti alcune centinaia di oppositori del presidente turco, tra questi curdi, attivisti dei diritti umani e giovani socialdemocratici, si sono riunite per manifestare contro di lui, come era già successo a Berlino ieri, nel centro di Colonia; "Erdogan-go home" e "Fermare la dittatura di Erdogan" gli slogan. Per motivi di sicurezza è stata annullata la festa all'esterno della nuova moschea.