EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Obama ad Atene, proteste degenerano in scontri con polizia

Obama ad Atene, proteste degenerano in scontri con polizia
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Contro il razzismo, contro la guerra, contro Donald Trump ma più in generale contro la politica estera statunitense.

PUBBLICITÀ

Contro il razzismo, contro la guerra, contro Donald Trump ma più in generale contro la politica estera statunitense. Un’importante manifestazione di protesta organizzata ad Atene in occasione della visita del Presidente Barack Obama è degenerata in duri scontri tra forze dell’ordine e gruppi antagonisti.

C’erano oltre 7.000 persone nel centro della capitale ellenica, nella zona circostante Piazza Syntagma. La situazione è degenerata quando gruppi di manifestanti hanno cercato di raggiungere il Parlamento e l’ambasciata statunitense.

“La politica degli Stati Uniti è deleteria per i cittadini. Sono responsabili della primavera araba, di tutte le guerre di questi anni, dell’intervento in Siria. Gli interessa soltanto il petrolio e se ne fregano della gente” dice Vaso Vlachou, 58 anni, in strada per manifestare.

Particolarmente delicata la tempistica della visita di Obama, ultimo tour europeo per il Presidente democratico in carica, a due giorni dall’anniversario della repressione della rivolta del Politecnico, nel 1973. L’intervento delle forze dell’ordine dell’allora giunta militare, appoggiata dagli Stati Uniti, costò la vita a 24 persone.

WATCH: Police in Athens clash with left-wing demonstrators during a protest over Pres. Obama's ongoing visit to Greece. pic.twitter.com/bVM7rqJUQn

— NBC Nightly News (@NBCNightlyNews) 15 novembre 2016

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Kenya: parlamento in fiamme e violenti scontri tra polizia e manifestanti a Nairobi

Berlusconi e l'Europa: un anno dalla scomparsa di un leader che ha spiazzato l'Ue

Le reazioni internazionali alla morte di Alexei Navalny, Mattarella: "Più ingiusta conclusione"