Addio a Dario Fo, il giullare che si è "tuffato nella vita con allegra libertà"

Addio a Dario Fo, il giullare che si è "tuffato nella vita con allegra libertà"
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Dario Fo “esce di scena”, aveva 90 anni ed era ricoverato da 12 giorni all’ospedale Sacco di Milano.

PUBBLICITÀ

Dario Fo “esce di scena”, aveva 90 anni ed era ricoverato da 12 giorni all’ospedale Sacco di Milano. Ha raggiunto sua moglie Franca Rame con la quale ha diviso quasi 60 anni di vita e carriera.

«Seguendo la tradizione dei giullari medievali, dileggia il potere restituendo la dignità agli oppressi»
Grazie #DarioFo e Franca Rame. pic.twitter.com/YveEy9Cxax

— We talk about books (@Wetalkaboutbook) 13 ottobre 2016

Con il suo eterno spirito da “giullare” è stato attore, autore e regista teatrale, pittore. In una definizione un rivoluzionario della cultura sempre pronto a beffarsi del potere.

Il riso è sacro.

— Dario Fo (@Dario_Fo) 23 dicembre 2011

Sintesi dei motivi ispiratori del suo teatro è “Mistero buffo” del 1969, una rielaborazione di antichi testi popolari padani con continui riferimenti all’attualità. Nel 1997 gli è stato conferito il premio Nobel per la letteratura. Pochi giorni fa aveva presentato il suo nuovo libro “Darwin”.

Della vita diceva, “è una meravigliosa occasione fugace da acciuffare al volo tuffandosi dentro in allegra libertà”.

L’intervista di euronews a Dario Fo realizzata da Diego Giuliani

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Denis Verdini torna in carcere, era evaso dai domiciliari a Roma per partecipare a delle cene

Alessandra Todde (Pd-M5S) vince le elezioni regionali in Sardegna: Conte e Schlein volano a Cagliari

Vittorio Sgarbi si dimette da sottosegretario alla Cultura