Francia: prima apporovazione del principio di revoca della nazionalità, ma i giochi non sono fatti

Francia: prima apporovazione del principio di revoca della nazionalità, ma i giochi non sono fatti
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Con soli 14 voti di scarto, l’Assemblea nazionale francese ha approvato il principio di revoca della nazionalità a chi è stato condannato per un

PUBBLICITÀ

Con soli 14 voti di scarto, l’Assemblea nazionale francese ha approvato il principio di revoca della nazionalità a chi è stato condannato per un crimine o un delitto che costitusca un attentato grave alla vita della nazione.

Per il premier Manuel Valls, che ha difeso strenuamente la modifica costituzionale in funzione anti terrorismo, la strada si fa stretta.

In attesa del voto di oggi sull’insieme del disegno di legge, molti gruppi parlamentari non hanno voluto annunciare chiaramente in anticipo la posizione che i loro deputati prenderanno. La spaccatura fra i favorevoli e i contrari attrvarsa tutti gli schieramenti.

Decisa come risposta agli attentati di Parigi del 13 novembre scorso, la modifica costiuzionale sulla perdita della nazionalità ha cristallizzato le proteste contro il governo.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Olimpiadi, rubata su un treno a Parigi una borsa con dettagli sulla sicurezza dei Giochi

Ucraina, Russia: conflitto "inevitabile" con la Nato se invia truppe, Roma e Berlino frenano

La tempesta Louis si abbatte sulla Francia: un morto, 90mila case senza elettricità