EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Hong Kong, all'alba cariche della polizia contro gli studenti in presidio

Hong Kong, all'alba cariche della polizia contro gli studenti in presidio
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
PUBBLICITÀ

La polizia di Hong Kong ha caricato per la seconda volta nella mattina i presidi studenteschi sulla Lung Wo road. I manifestanti che dallo scorso settembre chiedono elezioni trasparenti erano stati dispersi da una prima carica alle prime luci dell’alba, ma solo un’ora dopo avevano riconquistato le posizioni.

Gli scontri hanno causato il blocco temporaneo della zona attorno alla sede del governo locale, circondata da un cordone di agenti.

“Non siamo armati, ma loro hanno usato delle armi contro di noi. Molti sono rimastio feriti. Anche se stiamo soffrendo, non vogliono smettere con le loro azioni violente”, dice un manifestante.

I dirigenti del movimento di protesta avevano fatto appello a un rilancio della mobilitazione: un fatto che forse ha accelerato la brisca reazione della polizia.

Alla tensione locale si somma un certo logorio diplomatico, dopo che Pechino ha annunciato che non concederà i visti di ingresso a un gruppo di deputati di Westminster che intendevano compiere un viaggio nella ex colonia britannica.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Hong Kong. Spray urticante contro manifestanti

Hong Kong, nuova legge sulla sicurezza: l'ultimo "colpo" della Cina alla democrazia

Hong Kong, processo per sedizione: il magnate dei media Jimmy Lai si dichiara non colpevole