EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Undici persone muoiono a causa di un'epidemia di legionella nella città polacca di Rzeszow

La legionella è un batterio che prospera nei sistemi di acqua calda.
La legionella è un batterio che prospera nei sistemi di acqua calda. Diritti d'autore Canva
Diritti d'autore Canva
Di Euronews Agenzie:  AFP
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Questo articolo è stato pubblicato originariamente in inglese

Un'epidemia di legionella ha ucciso 11 persone nella città polacca al confine con l'Ucraina

PUBBLICITÀ

Undici persone sono morte a causa di un'epidemia di legionellosi in una città del sud-est della Polonia.

Le autorità sanitarie locali hanno comunicato il bilancio aggiornato, a seguito dell'insorgenza della malattia nella città di Rzeszow, al confine con l'Ucraina.

I morti avevano un'età compresa tra i 64 e i 95 anni e soffrivano tutti di altre malattie croniche.

La legionella è un batterio che prospera negli impianti di acqua calda: secondo l'Nhs britannico, la legionella si manifesta in genere in luoghi come alberghi, ospedali o uffici. dove il batterio è entrato nella rete idrica.

Può essere diffuso da elementi quali impianti di condizionamento, umidificatori, piscine termali, vasche idromassaggio, rubinetti e docce che non vengono utilizzati spesso e provoca gravi problemi respiratori.

Il trattamento spesso richiede antibiotici per via endovenosa e ossigeno somministrato attraverso una maschera o una macchina.

"Abbiamo confermato 144 casi (di contaminazione) e undici casi mortali - ha dichiarato ai giornalisti Adam Sidor, ispettore sanitario regionale - stiamo cercando la fonte della contaminazione, al momento si sta valutando la contaminazione della rete di distribuzione dell'acqua calda e fredda".

Secondo i primi risultati dei test, la presenza del batterio della legionella è stata confermata a vari livelli nella metà dei primi 18 campioni di acqua esaminati.

In totale, sono stati prelevati 105 campioni.

"Questo non ci permette ancora di affermare che la rete idrica sia la fonte di contaminazione, i prossimi giorni saranno decisivi", ha dichiarato l'ispettore sanitario.

Durante il fine settimana, le autorità di Rzeszow, una città di circa 200.000 abitanti, hanno intrapreso ulteriori lavori di disinfezione in tutta la rete.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Rallentare il processo di invecchiamento è possibile, secondo gli scienziati tedeschi

Cinque oggetti comuni da evitare per ridurre l'esposizione ai Pfas

Ozempic e Wegovy sono legati a una patologia che potrebbe causare la cecità