EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Follia o idea geniale? Le strisce stradali "caotiche" di un villaggio francese

Nuove linee bianche sono state tracciate per costringere gli automobilisti a rallentare a un incrocio nel villaggio francese di Bauné, vicino ad Angers.
Nuove linee bianche sono state tracciate per costringere gli automobilisti a rallentare a un incrocio nel villaggio francese di Bauné, vicino ad Angers. Diritti d'autore Mairie de Loire-Authion
Diritti d'autore Mairie de Loire-Authion
Di Lauren Chadwick
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Questo articolo è stato pubblicato originariamente in inglese

Nel villaggio di Bauné, questo mese gli automobilisti si sono trovati di fronte a una serie di linee stradali bianche "caotiche". L'idea è di disorientare per far rallentare chi guida

PUBBLICITÀ

Un piccolo villaggio della Francia occidentale ha dipinto delle innovative e sorprendenti serie di strisce bianche incrociate agli incroci di diverse strade principali. Il sindaco afferma che si tratta di un modo per incoraggiare gli automobilisti a rallentare in un'area in cui il limite di velocità dovrebbe essere di 20 km/h, ma in cui i conducenti possono talvolta superare i 50.

"È una città di 1.700 abitanti che è attraversata da tre strade principali del dipartimento e, in particolare in questa zona, ce ne sono due. Le persone guidano velocemente ed è complicato convincere a rallentare", ha spiegato Jean-Charles Prono, primo cittadino di Loire-Authion, un gruppo di sette villaggi tra cui Bauné, dove si trova l'incrocio in questione.

La discussione sulla questione ha coinvolto i consiglieri municipali e quelli della città metropolitana di Angers, ha aggiunto. Il tentativo è di "rendere difficile la lettura da parte degli automobilisti, attirando così la loro attenzione", ha aggiunto Prono, secondo il quale sarebbe stato possibile anche aggiungere dei dossi, ma che questi averebbero rischiato di provocare troppo rumore nel villaggio.

Alerte Info Trafic 49
A post on Facebook garnered hundreds of reactions. 'I thought it was a joke but not at all,' writes Bastien.Alerte Info Trafic 49

Non è un giardino privato

La bizzarra scelta ha fatto discutere sulla stampa locale e sui social network, con molti che si sono chiesti se la scelta sia legale. Altri sostengono che le strisce possano confondere piuttosto che invitare a guidare più lentamente. "Non il giardino di casa del sindaco", ha commentato un utente in un post che includeva una foto delle strisce.

Un altro definito l'idea "stupida e pericolosa", e c'è infine chi si è chiesto dove i pedoni possano attraversare la strada in tal modo. Prono ha risposto che la scelta non è "definitiva", ma che i consiglieri volevano escogitare un metodo efficace e rapido per far rallentare gli automobilisti.

"Al momento sta funzionando", ha aggiunto. "Sono consapevole che può essere disorientante e che bisogna fare attenzione, soprattutto con le persone anziane", ha detto.

L'UE mira a dimezzare le morti per incidenti stradali entro il 2030

Nel 2022, circa 20.600 persone sono rimaste uccise in incidenti stradali nell'UE, con circa il 52% delle vittime del traffico stradale sulle strade rurali nel 2021. Un altro 39% si è verificato nelle aree urbane e il 9% sulle autostrade. La Commissione europea mira a dimezzare il numero di morti entro il 2030 garantendo la sicurezza dei veicoli, delle infrastrutture e dell'uso delle strade e affrontando tendenze come la guida distratta.

Secondo un rapporto dell'Osservatorio europeo per la sicurezza stradale, la guida a velocità eccessiva o inappropriata rappresenta una delle principali minacce alla sicurezza stradale: "Si stima che il 10-15% di tutti gli incidenti e il 30% di tutti gli incidenti mortali siano il risultato diretto dell'eccesso di velocità o di una velocità inadeguata".

In Europa, le strade più sicure sono quelle della Svezia e della Danimarca, mentre la Romania e la Bulgaria registrano i tassi più elevati di incidenti mortali.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Oltre 280 vittime negli incidenti a catena nello stato indiano dell'Orissa

I più tragici incidenti ferroviari degli ultimi anni in Europa

Usa: Tesla coinvolta in 273 incidenti in 10 mesi