EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

"La tecnologia per il riciclo dei materiali tessili sarà presto sul mercato"

In collaborazione con The European Commission
"La tecnologia per il riciclo dei materiali tessili sarà presto sul mercato"
Diritti d'autore 
Di Julian GOMEZ
Pubblicato il
Condividi questo articolo
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Bisogna solo ottimizzare la tecnologia perché attragga investitori, dice Aleksandra Lobnik dell'Università di Maribor

Un team di ricercatori sta riuscendo a trasformare i rifiuti tessili in materiali come glucosio, glicole o acidi che possono poi essere utilizzati nella produzione industriale di bioetanolo, plastiche o resine. La tecnologia sembra promettente, ma quando potrà avere applicazioni concrete sul mercato? Risponde Alexandra Lobnik, professoressa di ingegneria ambientale all'Università di Maribor.

"Dobbiamo ottimizzare tutti i processi anche per poter sviluppare business model in grado di attrarre investitori e spingerli non solo a visitare l'impianto pilota dimostrativo ma a costruire impianti pilota industriali per il trattamento dei rifiuti tessili. Per alcuni tipi di rifiuti tessili, come ad esempio il poliestere, siamo vicini all'approccio economico e di mercato, perché l'acido tereftalico ottenuto dalla depolimerizzazione del poliestere è un prodotto chimico di grande valore, che può essere utilizzato per produrre nuovi materiali plastici o tessili. Ottimizzando questa tecnologia della depolimerizzazione del poliestere tessile o plastico, sono abbastanza sicura che potremo metterla molto presto sul mercato".

Condividi questo articolo

Notizie correlate

Economia circolare: alle capre, e non solo, gli alberi di Natale dismessi

La mostra della spazzatura di San Pietroburgo

Rifiuti elettronici: ne produciamo troppi. Che fare?