Il commissario Várhely ha annunciato la sospensione dei fondi ai palestinesi senza l'autorizzazione di von der Leyen

Il Commissario europeo Olivér Várhelyi non si è consultato con nessuno dei suoi colleghi prima di annunciare la sospensione di "tutti i pagamenti" ai territori palestinesi.
Il Commissario europeo Olivér Várhelyi non si è consultato con nessuno dei suoi colleghi prima di annunciare la sospensione di "tutti i pagamenti" ai territori palestinesi. Diritti d'autore European Union, 2023.
Di Jorge Liboreiro
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied
Questo articolo è stato pubblicato originariamente in inglese

La Commissione europea ha ammesso che il commissario Olivér Várhelyi non si è consultato con nessuno dei suoi colleghi né con la Presidente Ursula von der Leyen, prima di annunciare la sospensione dei fondi europei ai territori palestinesi

PUBBLICITÀ

L'annuncio del commissario aveva provocato scalpore e spinto alcuni governi a cesprimere le proprie perplessità su una decisione presa senza consultare gli Stati membri. 

Come ricostruisce questo video, la Commissione ha spiegato che l'annuncio è avvenuto senza nessuna consultazione con il collegio dei commissari, ed è quindi un'iniziativa personale che si discosta da quanto deciso in realtà: la revisione dei progetti di sviluppo europei nei territori palestinesi, dove comunque continueranno ad arrivare gli aiuti comunitari.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Oltre 70 eurodeputati chiedono le dimissioni del commissario Várhelyi

Guerra tra Israele e Palestina: divisioni nelle reazioni internazionali

In revisione i fondi europei alla Palestina