EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Festa dell'Indipendenza in Ucraina, il Paese celebra il 32esimo anniversario

Alcuni residenti di Kharkiv cantano l'inno nazionale ucraino per festeggiare il giorno dell'indipendenza
Alcuni residenti di Kharkiv cantano l'inno nazionale ucraino per festeggiare il giorno dell'indipendenza Diritti d'autore SERGEY BOBOK/AFP or licensors
Diritti d'autore SERGEY BOBOK/AFP or licensors
Di Ilaria Cicinelli
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

In Ucraina ricorre il giorno dell'Indipendenza questo giovedi 24 agosto. La sede dell'Unione europea viene illuminata con i colori della bandiera nazionale del Paese, in omaggio al popolo ucraino. Gli auguri dei politici e il discorso di Zelensky

PUBBLICITÀ

Celebrazioni in Ucraina per il 32esimo anniversario dell'indipendenza dall'Unione Sovietica (Urss). 
Da membro fondatore dell'Urss l'Ucraina ottenne l'indipendenza nel 1991 in seguito alla dissoluzione dell'Unione.
"Oggi celebriamo l'indipendenza dell'Ucraina. Una festa delle persone libere. Una festa delle persone forti. Una festa delle persone con dignità. Una festa tra pari. Uomini e donne ucraini", così ha scritto il presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelensky su Telegram, aggiungendo che "Questo è un valore per ognuno di noi. Ed è per questo che stiamo lottando. E tutti sono importanti in questa lotta. Felice giorno dell'indipendenza, Ucraina!".

La cerimonia ufficiale per i festeggiamenti si è svolta nel centro di Kiev, la capitale del Paese, in piazza Santa Sofia. Celebrazioni anche a Kharkiv dove un gruppo di residenti ha intonato l'inno nazionale in una stazione della metro. 
Gli esuli ucraini in Belgio hanno invece festeggiato a Grimbergen. Tra di loro è forte l'idea che il ruolo degli alleati occidentali sia fondamentale per il ritorno dell'Ucraina alla piena sovranità.

Gli alleati non intendono abbandonare l'Ucraina al suo destino. La diplomazia americana ha dichiarato che non c'è stanchezza da parte degli Usa, neanche dopo 18 mesi di guerra. C'è anche chi però sostiene che se non sono stati fatti progressi significativi nel recupero del territorio, in parte la colpa è anche dell'Ue. 

"Perché passiamo così tanto tempo a tergiversare e impieghiamo così tanto tempo per prendere decisioni che potrebbero essere prese molto più rapidamente, come la consegna di armi di cui l'Ucraina ha bisogno sul campo, ad esempio i caccia F-16?" Si chiede l'analista del dipartimento per le politiche europee, Amanda Paul. "Perché ci è voluto un anno e mezzo affinché l'Ucraina ottenesse il via libera? I piloti devono ancora essere addestrati. Questa guerra finirà molto più velocemente se l'Ucraina otterrà ciò di cui ha bisogno".

I messaggi internazionali di auguri e solidarietà

Intanto per esprimere la propria vicinanza all'Ucraina, i palazzi che ospitano le principali istituzioni europee si sono tinti di giallo e blu, illuminati con i colori della bandiera nazionale del Paese. 

Ursula von der Leyen nel tweet: Alla vigilia del giorno dell'Indipendenza dell'Ucraina, i nostri edifici sono adornati con il blu e il giallo. In omaggio agli uomini e alle donne che combattono per il futuro del loro Paese. E come simbolo del sostegno incondizionato dell'Ue

Gli auguri sono arrivati da molti rappresentanti dell'Unione europea. Come nel caso della presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, che ha sottolineato su X (in precedenza Twitter) come "La forza dell'Ucraina risiede nel suo popolo. Nel loro coraggio, nella loro forza e nella loro duratura speranza in un futuro di pace e prosperità in un'Europa unita. Sono un'ispirazione per tutti gli europei".
Sulla stessa linea anche il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, che ha voluto ricordare la vicinanza dell'Ue al Paese in questo momento tragico, nonostante le celebrazioni: "Cari amici ucraini, nel giorno della vostra indipendenza, l'Ue è al vostro fianco. Siete un membro della nostra famiglia europea e il vostro futuro è con noi. Slava Ukraini".

Anche il cancelliere tedesco Olaf Scholz ha rimarcato su X la solidarietà verso il popolo ucraino, sottolineando come il giorno dell'Indipendenza racchiuda proprio i valori che l'Ucraina sta cercando di difendere nella lotta contro la brutale aggressione della Russia.

Proprio nella mattina del 24 agosto la Norvegia, sulla scia di Danimarca e Olanda, ha annunciato che donerà alcuni caccia F-16 all'Ucraina. Nel corso della stessa mattinata le forze dell'intelligence ucraina hanno effettuato uno sbarco sulle coste della Crimea, secondo quanto riporta l'agenzia di stampa Rbk Ucraina. L'operazione sembra al momento procedere senza battute d'arresto. 

L'Unione europea ha speso fino a oggi 76 miliardi di euro per aiutare l'Ucraina. Il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, ha ricordato di recente che è in preparazione l'invio di un altro pacchetto di aiuti da 50 miliardi di euro.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ucraina, almeno due morti per gli attacchi russi. Lutto per tre piloti uccisi in una collisione

Guerra in Ucraina: i sopravvissuti di Robotyne

L'incontro tra Le Pen, Salvini e i leader di estrema destra per discutere della coalizione europea