EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Ucraina, almeno due morti per gli attacchi russi. Lutto per tre piloti uccisi in una collisione

Image
Image Diritti d'autore AFP PHOTO / HANDOUT / THE 40TH TACTICAL AVIATION BRIGADE
Diritti d'autore AFP PHOTO / HANDOUT / THE 40TH TACTICAL AVIATION BRIGADE
Di Michela Morsa
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

I tre aviatori sono morti nella collisione di due jet da combattimento durante un volo di addestramento nell'ovest del Paese. Tra loro un "eroe di guerra"

PUBBLICITÀ

Almeno due morti e 10 feriti. È il bilancio delle vittime degli attacchi russi in Ucraina del fine settimana, segnato anche dal tragico incidente aereo che ha coinvolto due aerei da combattimento L-39, scontratisi in volo durante un addestramento nell'ovest del Paese, causando la morte di tre piloti ucraini.  

Domenica l'aeronautica militare ha reso omaggio a uno di loro, il celebre pilota di caccia Andriy "Juice" Pilshchikov, famoso per aver preso parte ai combattimenti aerei sopra Kiev durante la prima fase dell'invasione russa. Le autorità ucraine hanno avviato un'indagine sulla collisione. 

Fine settimana di lutto anche in Russia. A Mosca sono stati deposti numerosi tributi floreali in memoria del leader del gruppo di mercenari Wagner, Yevgeny Prigozhin, dopo che la sua morte è stata confermata dagli inquirenti russi. Una commissione d'inchiesta ha dichiarato che  i testi genetici hanno confermato l'identità di Prigozhin e delle altre nove persone morte nell'incidente aereo di mercoledì scorso. 

L'aereo, di proprietà di Prigozhin, è precipitato esattamente due mesi dopo il tentativo di ammutinamento del boss di Wagner contro la leadership militare russa. E mentre gli interrogativi sul futuro della milizia si fanno sempre più pressanti, il presidente russo Vladimir Putin ha firmato un decreto che impone a tutte le forze volontarie russe e a quelle che difendono il territorio del Paese di giurare fedeltà al Cremlino.

Traffico aereo

Un drone che volava verso Mosca è stato distrutto dal sistema di difesa aerea russo, ha dichiarato lunedì il sindaco della città Sergei Sobyanin. Il drone è stato distrutto vicino a Lyubertsy, a sud-est della capitale. "In via preliminare, non ci sono vittime o danni. Le squadre di soccorso stanno lavorando sulla scena", ha dichiarato Sobyanin. Gli aeroporti Domodedovo e Vnukovo hanno temporaneamente interrotto i voli. Mosca sostiene di aver abbattuto anche un missile ucraino in Crimea. 

Fronte militare e diplomatico

Domenica Zelensky ha detto che l'Ucraina si sta preparando per un settembre "produttivo", in quanto si appresta a partecipare a diversi eventi internazionali, tra cui l'Assemblea generale delle Nazioni Unite. Nel frattempo, Kiev "si aspetta decisioni" sui pacchetti di difesa.

Nel frattempo il governo ucraino ha confermato il passaggio sicuro di una seconda nave attraverso il Mar Nero dal porto ucraino di Odessa. L'annuncio arriva nonostante l'avvertimento della Russia che tali navi possono essere considerate obiettivi militari.

Kiev ha dichiarato di aver fatto importanti progressi lungo una sezione chiave del fronte meridionale nella regione di Zaporizhzhia, affermando di aver sfondato la linea di difesa russa e aver ripreso il controllo del villaggio di Robotyne. Mosca afferma invece che le sue forze hanno lanciato un attacco contro un campo d'aviazione ucraino nella regione di Kiev. 

I bombardamenti russi si sono intensificati nei villaggi intorno a Kupiansk, nel nord-est, per la maggior parte evacuati durante le ultime settimane. 

Ancora arresti

Kiev fa ancora un giro di vite sulla corruzione. Il Servizio di sicurezza dell'Ucraina (Sbu) ha arrestato altri quattro dipendenti degli uffici di arruolamento militare nell'ambito di un'ampia operazione contro la corruzione nel sistema di reclutamento. 

I sospettati sono dipendenti degli uffici di arruolamento militare e capi delle commissioni mediche militari "che hanno 'aiutato' gli evasori a evitare il servizio di leva e a fuggire all'estero", ha dichiarato l'Sbu.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Scontro a un punto critico: i nodi di Robotyne e Kupyansk

Festa dell'Indipendenza in Ucraina, il Paese celebra il 32esimo anniversario

Guerra in Ucraina: almeno 9 morti e 29 feriti nel raid russo a Kryvyj Rih, la città di Zelensky