EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Le donne iraniane e Selena Gomez esprimono sostegno alle "ragazze del balletto" arrestate

Photo
Photo Diritti d'autore AP/EBU/Twitter
Diritti d'autore AP/EBU/Twitter
Di Jonny Walfisz
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Cinque ragazze iraniane, arrestate per un video in cui ballano, si sono scusate pubblicamente, ma le donne le sostengono pubblicando i propri video di danza

PUBBLICITÀ

Le cinque ragazze iraniane arrestate per un video in cui ballavano si sono scusate pubblicamente, ma ricevono il sostegno delle donne iraniane, che a loro volta pubblicano i propri video di danza.

Le adolescenti avevano condiviso un TikTok l'8 marzo scorso, in cui ballavano la canzone di Selena Gomez e Rema "Calm Down". 

Disposte accanto a un palazzone a Ekbatan, Teheran, le ragazze ballavano senza alcun copricapo.

Secondo quanto riferito, sono state arrestate dalla Polizia iraniana due giorni dopo: in Iran, alle donne non è permesso ballare in pubblico o farsi vedere senza i capelli coperti da un hijab. 

La detenzione delle ragazze è in linea con arresti simili, avvenuti a seguito della morte della 22enne Masha Amini il 16 settembre 2022.

Amini era stata arrestata dalla Polizia morale iraniana per non aver indossato correttamente l'hijab: la sua morte, tre giorni dopo il suo arresto, è stata ampiamente contestata dalla società iraniana, con i genitori di Masha che hanno accusato i poliziotti di averla uccisa.

Dopo la sua morte, le donne di tutto il Paese hanno protestato contro le rigide leggi sulla moralità, bruciando il velo e tagliandosi i capelli.

Ora è stato pubblicato un nuovo video, con le ragazze che si scusano per il loro video: “Caro popolo iraniano, vogliamo dire che abbiamo commesso un errore e vogliamo scusarci, i siti web non hanno cancellato il nostro video di danza.

Siamo davvero dispiaciute per il nostro errore: i canali tv hanno utilizzato il nostro video senza il nostro permesso, abbiamo chiesto loro di cancellarlo ma non ci hanno prestato attenzione".

Secondo l'account Twitter @shahrak_ekbatan, che racconta la città delle cinque ragazze, queste ultime sono state costrette a scusarsi per il video.

“Le ragazze di Ekbatan, il cui video di danza è diventato globale, dopo essere state prelevate dalla magistratura sono state detenute per 2 giorni: ora è stata estorta loro una confessione caricata sulla pagina dell'istruttrice di danza Khanom Mitra", si legge in un post.

Nonostante le scuse riportate, è arrivato il sostegno per la loro azione da parte delle donne di tutto il mondo.

La cantante americana Selena Gomez ha condiviso un articolo su Instagram, dicendo: “Lode a queste giovani donne e a tutte le donne dell'Iran che continuano ad essere coraggiose, chiedendo un cambiamento fondamentale, la vostra forza è stimolante".

Anche il cantante nigeriano Rema è intervenuto, scrivendo su Twitter: "A tutte le donne che stanno lottando per un mondo migliore, sono ispirato da voi, canto per voi e sogno con voi".

In Iran, le donne hanno iniziato a pubblicare video a sostegno delle adolescenti con spezzoni che le riprendono ballando la stessa canzone senza coprirsi la testa. 

I video sono stati pubblicati con i volti delle donne sfocati per mantenere l'anonimato verso le autorità iraniane.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Il regista iraniano Jafar Panahi lascia il Paese dopo 14 anni

Missili sull'Ucraina, Zelensky pronto a contrattaccare

Calcio, Lamine Yamal festeggia con il fratellino: dalla foto con Messi al trionfo agli Europei