Ucraina, una nazionalizzazione bancaria in chiaroscuro

Ucraina, una nazionalizzazione bancaria in chiaroscuro
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Salvataggio del sistema bancario e lotta di potere in ucraina.

PUBBLICITÀ

Salvataggio del sistema bancario e lotta di potere in ucraina. Privat Bank, la banca più importante del Paese ex sovietico, è stata nazionalizzata per decreto dal presidente Poroshenko.

È l’ennesimo colpo assestato al suo, un tempo, potentissimo proprietario, l’oligarca Ihor Kolomoisky, arrivato ai ferri corti con il presidente, che ha tenuto a rassicurare il paese: “per rafforzare la protezione dei risparmiatori di Privat Bank, con misura urgente, ho sottoposto una decreto al parlamento per dare ai clienti della banca ulteriori garanzie” ha detto Poroshenko

Ufficialmente il governo di Kiev è intervenuto per salvaguardare il sistema bancario ucraino dal rischio di un effetto domino dovuto all’eventuale fallimento di Privat. Ed è coerente con le condizioni poste dall’Fmi fin dagli ultimi mesi dell’amministrazione Janukovich.

Il ministro delle finanze, Oleksander Danyliuk ha invece garantito gli appetiti dei mercati dicendo che: “quando la banca sarà stata stabilizzata e comincerà a realizzare i suoi piani di sviluppo strategico, il governo a quel punto ha l’intenzione di venderla”

La nazionalizzazione di Privat Bank fa parte di un piano di stabilizzazione bancaria richiesta dall’Fmi, anche se rimangono molti dubbi sulla reale entità e le cause delle sue difficoltà.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Sparatoria a Washington. Diversi i feriti

Addio a Richard Rogers. L'architetto firmò con Renzo Piano il progetto del Centre Pompidou

Il Long Covid dura quattro mesi. Colpisce il 14% delle persone infettate