Guerra in Ucraina, vicino a Bakhmut campi minati e barriere anticarro per frenare l'avanzata russa

Un tank ucraino del 17 º Tank Brigade a Chasiv Yar, teatro di feroci battaglie, nella regione di Donetsk, Ucraina
Un tank ucraino del 17 º Tank Brigade a Chasiv Yar, teatro di feroci battaglie, nella regione di Donetsk, Ucraina Diritti d'autore Efrem Lukatsky/Copyright 2024 The AP. All rights reserved
Di Stefania De Michele
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L'esercito russo moltiplica gli attacchi vicino a Chasiv Yar, una città a ovest di Bakhmut occupata, che la Russia reputa cruciale per avanzare verso Kostyantinivka, Kramatorsk, e Sloviansk

PUBBLICITÀ

Intensi bombardamenti russi e attacchi di artiglieria a Donetsk. Le forze russe lanciano missili S-300 contro le aree residenziali di Kostiantynivka, causando ingenti danni ma nessuna vittima. 

Attacchi russi nel territorio di Bakhmut

Le truppe di Mosca hanno concentrato i loro sforzi vicino a Chasiv Yar, una città a ovest di Bakhmut occupata, che la Russia reputa cruciale per avanzare verso Kostyantinivka, Kramatorsk, e Sloviansk, Yevlash ha detto.

"I preparativi per la difesa di Chasiv Yar sono in corso da molto tempo, anche dopo che il nemico ha catturato Bakhmut", ha detto il portavoce delle forze di Khortytsia, Illia Yevlash, aggiungendo che la città è protetta da campi minati e barriere anticarro.

Secondo il generale Oleksandr Tarnavskyi, il comandante del gruppo di forze Tavria, la Russia sta moltiplicando gli attacchi nel settore di Avdiivka, ma le truppe ucraine fanno argine alle offensive e hanno anche ripreso alcune posizioni perdute.

Vicino ad Avdiivka combattimenti feroci

L'esercito di Kiev è stato costretto a ritirarsi da Avdiivka, città chiave in prima linea nell'Oblast di Donetsk, a metà febbraio, e da altri villaggi vicini settimane dopo. La Russia sta intensificando le azioni offensive sul fronte orientale mentre le forze armate ucraine affrontano gravi carenze di munizionia causa dei ritardi negli aiuti statunitensi.

Secondo Tarnavskyi, le forze russe stanno aumentando gli attacchi di artiglieria e di fanteria vicino ad Avdiivka. Il generale ucraino descrive la situazione come "dinamica".

Nell'ultimo giorno, gli ucraini hanno respinto 25 attacchi russi nel settore di Avdiivka, ha detto il comandante, uccidendo o ferendo 319 soldati russi.

Peskov: "Quelle di Austin sono dichiarazioni irresponsabili"

Mentre proseguono i combattimenti, continua lo scambio di accuse tra Mosca e l'Occidente. Il Cremlino ha reagito alle dichiarazioni del segretario alla Difesa degli Stati Uniti, Lloyd Austin. Il capo del Pentagono ha sottolineato che se l'Ucraina perde la guerra "i Paesi Nato dovranno combattere contro la Russia".

"È un'altra dichiarazione estremamente irresponsabile", ha risposto il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, "parole che portano a un'ulteriore escalation della tensione".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: pressione dei russi a est, nei territori di Avdiivka e Zaporizhzhia

Ucraina, Russia: conflitto "inevitabile" con la Nato se invia truppe, Roma e Berlino frenano

Germania: manifestazioni pro Ucraina a due anni dall'invasione russa