EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Proteste degli agricoltori: presidio alle porte di Roma, in Grecia prodotti per strada

Agricoltori in protesta gridano slogan mentre partecipano a una manifestazione davanti alla fiera annuale Agrotica nella città portuale di Salonicco, nel nord della Grecia, sabato 3 febbraio 2024.
Agricoltori in protesta gridano slogan mentre partecipano a una manifestazione davanti alla fiera annuale Agrotica nella città portuale di Salonicco, nel nord della Grecia, sabato 3 febbraio 2024. Diritti d'autore AP
Diritti d'autore AP
Di Euronews Agenzie:  Associated Press
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Questo articolo è stato pubblicato originariamente in inglese

Continua il presidio degli agricoltori alle porte di Roma che protestano contro le misure green dell'Europa. Manifestazioni sono state registrate anche in Germania, Grecia e Svizzera

PUBBLICITÀ

Continuano le proteste degli agricoltori in diversi Paesi dell'Unione europea, anche se meno partecipate rispetto ai disordini creati in Francia nei giorni scorsi. D'oltralpe le manifestazioni sono diminuite dopo l'annuncio del piano del governo di Parigi per rispondere alle richieste dei lavoratori agricoli. 

Blocco al casello di Orte, attesa per la manifestazione di lunedì

A Roma sabato ci sono stati lievi scontri con le forze dell'ordine nei pressi del casello di Orte, dove gli agricoltori hanno tentato di bloccare l'accesso dell'autostrada A1 con una balla di fieno. Circa duecento i trattori in strada, fermi ancora nei pressi del casello, ma per la giornata di lunedì, 5 febbraio, sono previste nuove proteste. A Pavia sabato alcuni trattori hanno marciato poi per le vie della città.

Rallentamenti nei pressi dell'aeroporto di Francoforte

In Germania, sabato i trattori erano destinati a bloccare gli accessi all'aeroporto di Francoforte sul Meno, uno dei più grandi hub al mondo. Era stata annunciata la partecipazione di circa duemila mezzi, ma alla fine ne sono arrivate solo circa quattrocento, secondo la polizia. I passeggeri hanno avuto qualche problema a raggiungere i terminal, ma non si sono verificate gravi interruzioni. Uno dei problemi principali per i produttori tedeschi è la scadenza dei rimborsi fiscali per il gasolio agricolo.

Prodotti scaricati in strada in Grecia

Nella greca Salonicco, i contadini arrabbiati hanno scaricato i loro prodotti all'esterno di una fiera agricola, dicendo che equivale a venderli senza profitto. Gli agricoltori di varie regioni della Grecia hanno esposto poi bare e bandiere nere mentre gli organizzatori della protesta hanno detto che "l'aumento dei costi di produzione ha spinto gli agricoltori sull'orlo del disastro".

"I milioni di euro che il primo ministro dice di darci per ridurre i costi di produzione sono una miseria", ha detto Kostas Tzelas, leader della federazione degli agricoltori della Tessaglia, riferendosi alle promesse di sostegno del primo ministro Kyriakos Mitsotakis. "L'ultima cosa che ci interessa è un incontro con il primo ministro", ha detto Tzelas.

Trattori in centro a Ginevra

La protesta degli agricoltori ha superato anche i confini dell'Unione europea. Nella città svizzera di Ginevra, più di 30 agricoltori hanno guidato i loro trattori fino al centro per chiedere una giusta retribuzione per il loro lavoro. La loro principale preoccupazione è l'insoddisfazione per gli enormi e poco trasparenti margini di profitto dei grandi supermercati, che fanno sembrare i prodotti alimentari costosi, mentre i reali costi di produzione e i profitti degli agricoltori non lo sono affatto.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Proteste degli agricoltori: attesa per la manifestazione in Italia

Pakistan: tre morti e venti feriti in un attacco durante una marcia per la pace

Proteste in Bangladesh: studenti in piazza contro il governo, aumentano i morti negli scontri