EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Canale di Panama: diminuisce il passaggio di navi per la siccità

Sempre più basso il livello dell'acqua presente nel canale di Panama
Sempre più basso il livello dell'acqua presente nel canale di Panama Diritti d'autore Agustin Herrera/Copyright 2024 The AP. All rights reserved
Diritti d'autore Agustin Herrera/Copyright 2024 The AP. All rights reserved
Di Maria Michela D'Alessandro
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La siccità che sta colpendo Panama ha diminuito gli spazi di transito nel canale: nel 2024 le scarse precipitazioni potrebbero costare tra i 500 e i 700 milioni di dollari

PUBBLICITÀ

Non migliora la situazione nel Canale di Panama, colpito da una siccità senza precedenti a causa del cambiamento climaticoe de El Niño, il fenomeno meteorologico che provoca un forte riscaldamento dell'Oceano Pacifico ed episodi di inondazioni o siccità nei Paesi che vi si affacciano. 

Le conseguenze delle scarse precipitazioni su una delle rotte commerciali marittime più importanti e utilizzate al mondo, è la riduzione del 36 per cento del numero delle navi che possono passare attraverso il Canale. 

L’autorità del Canale di Panama stima che l’abbassamento del livello delle acque potrebbe costare tra i 500 e i 700 milioni di dollari (rispettivamente circa 460 e 644 milioni di euro) nel 2024, rispetto alle stime precedenti di 200 milioni di dollari (184 milioni di euro).

Il problema della siccità è un problema globale. Il Canale di Panama ha uno svantaggio fondamentale perchè è l’unica rotta marittima globale al mondo che opera con acqua dolce
Ricaurte Vasquez
Amministratore del canale di Panama

Le conseguenze della siccità

La siccità che sta colpendo Panama ha diminuito gli spazi di transito nel canale, costringendo già le autocisterne di carburante e i trasportatori di cereali a prendere percorsi più lunghi per evitare la congestione. La Maersk, una delle più grandi compagnie di trasporto marittimo, ha annunciato che sarà costretta a realizzare un “ponte terrestre” per trasportare le merci dall'altra parte dell'istmo. La compagnia danese ha spiegato che i container saranno trasferiti su treni attraverso il Paese centroamericano.

Cos'è il Canale di Panama

È lungo 81,1 chilometri, profondo al massimo dodici metri e largo tra i duecentoquaranta e i trecento metri: il canale di Panama è un’opera idraulica artificiale aperta al traffico marittimo nel 1914 e inaugurata ufficialmente nel 1920. Attraversando l’istmo di Panama nell’America centrale, il canale collega l’oceano Atlantico all’oceano Pacifico e permette alle navi di passare senza circumnavigare l’America meridionale.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Crisi Mar Rosso, le conseguenze sul trasporto marittimo per il porto di Trieste

Tutte le possibili conseguenze del conflitto nel Mar Rosso per l’Europa

Panama, siccità obbliga a ridurre il transito di navi nel canale, perdite per 200 milioni di dollari