EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Pakistan, sospesa la condanna per Imran Khan

L'ex primo ministro pakistano Imran Khan
L'ex primo ministro pakistano Imran Khan Diritti d'autore AP Photo
Diritti d'autore AP Photo
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

È stata sospesa la condanna a carico dell'ex primo ministro del Pakistan, Imran Khan

PUBBLICITÀ

Un tribunale del Pakistan ha sospeso la condanna e la pena detentiva di tre anni a carico di Imran Khan. La decisione è stata resa nota martedì 29 agosto, e si tratta di una vittoria legale potenzialmente importante per l'ex primo ministro della nazione asiatica, secondo quanto confermato dal suo avvocati. 

Khan, che ha guidato il governo pakistano dal 2018 al 2022 fino ad un voto di sfiducia da parte del Parlamento, è stato condannato il 5 agosto scorso per corruzione. A seguito della pronuncia da parte del tribunale, la Commissione elettorale gli aveva anche notificato il divieto di presentarsi alle elezioni per un periodo di cinque anni.

Non si sa ancora se Khan potrà presentarsi alle elezioni

La corte di Islamabad che ha sospeso la condanna ha tuttavia per ora emesso soltanto un ordine verbale: una sentenza scritta sarà pubblicata in seguito. Finché non sarà possibile leggere tale documento, non si saprà se ciò implicherà che Khan possa tornare a fare politica e presentarsi alle elezioni previste - teoricamente, ma potrebbero essere ritardate - per la fine dell'anno in corso.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Pakistan, case e chiese cristiane bruciate e saccheggiate per presunta blasfemia

Pakistan, manifestazioni a sostegno dell'ex primo ministro Khan

Ondata di caldo anomalo in Pakistan: temperature oltre i 52 gradi