EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Roccella, impegno di tutti per ddl contro violenza sulle donne

Appello ministra, certi che non ci saranno distinzioni di parte
Appello ministra, certi che non ci saranno distinzioni di parte
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - "Il disegno di legge del governo è in campo ed è già stato assegnato alla Commissione Giustizia della Camera. Siamo certi che ci sarà l'impegnò di tutti, senza distinzioni di parte, affinché diventi presto legge dello Stato". E' l'appello che la ministra della Famiglia, delle Pari opportunità e della natalità Eugenia Roccella rivolge, interpellata dall'ANSA, a tutte le forze politiche dopo i tanti episodi di violenza contro le donne registrati nelle ultime settimane. Lo strumento per rispondere all'urgenza della violenza contro le donne "che ancora una volta e incessantemente le cronache ci propongono - sottolinea la ministra - c'è: è il testo di legge varato dal governo, che mette in campo strumenti fortemente orientati alla prevenzione ed è stato voluto come disegno di legge proprio perché su un tema come questo ci sia la massima condivisione". Roccella elenca quelle che sono le misure previste: "il rafforzamento delle misure di prevenzione, l'uso più stringente dell'ammonimento, il potenziamento del braccialetto elettronico, l'arresto in flagranza differita, la previsione di tempi rapidi e certi per la valutazione del rischio da parte dei magistrati e per l'applicazione delle misure dopo le tante condanne che l'Italia ha ricevuto per ritardi drammatici che sono costati la vita a tante donne. Si tratta - dice - di interventi che possono risolvere le inadeguatezze delle norme attuali e spezzare il ciclo della violenza prima che sia troppo tardi. Agire sulla prevenzione, con tempestività, può significare davvero salvare delle vite". Ecco perché, conclude, sul disegno di legge "siamo certi che ci sarà l'impegnò di tutti, senza distinzioni di parte". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Netanyahu: annuncio del mandato di arresto della Corte penale internazionale "nuovo antisemitismo"

Le notizie del giorno | 21 maggio - Mattino

Terremoto ai Campi Flegrei: scossa più forte degli ultimi quarant'anni