EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Biden: scoperti altri documenti "top secret" nella sua casa nel Delaware

Delaware, 2023.
Delaware, 2023. Diritti d'autore Carolyn Kaster/Copyright 2023 The AP. All rights reserved
Diritti d'autore Carolyn Kaster/Copyright 2023 The AP. All rights reserved
Di Euronews World - Agenzie internazionali
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Con una perquisizione durata 12 ore nell'abitazione privata di Biden a Wilmington, nello Stato del Delaware, gli uomini del Dipartimento di Giustizia hanno trovato altri sei documenti classificati, risalenti all'epoca in cui Biden era vice di Obama

PUBBLICITÀ

Altri documenti "top secret" conservati dal presidente degli Stati Uniti, Joe Biden (80 anni).

Con una perquisizione durata 12 ore nella sua abitazione privata di Wilmington, nello Stato del Delaware, gli uomini del Dipartimento di Giustizia hanno trovato altri sei documenti classificati.

Lo riferisce l'avvocato personale di Biden, Bob Bauer, confermando che alla perquisizione hanno assistito i legali del presidente.

"Il Dipartimento di Giustizia ha portato via il materiale che riteneva rilevante per la sua indagine, inclusi sei documenti contrassegnati come classificati", ha spiegato l'avvocato Bauer, precisando che alcune delle carte risalgono al tempo in cui Biden era senatore, altre al periodo in cui era vicepresidente. Sono stati prelevati anche appunti scritti a mano durante gli anni della sua vicepresidenza. 

AP
Joe Biden. (Washington, 20.1.2023)AP

Per legge - secondo l'Espionage Act e il Presidential Records Act - ogni presidente e vicepresidente, alla fine del mandato, ha l'obbligo di depositare tutti i documenti "top secret" presso l'Archivio di Stato e non tenerseli per sè.

Per lo stesso motivo, l'8 agosto scorso fu sottoposta a perquisizione anche la residenza in Florida, a Mar-a-Lago, dell'ex presidente Donald Trump (76 anni). Anche Biden, dunque, potrebbe essere accusato di "spionaggio", come accaduto per il suo predecessore...

Si tratta del secondo ritrovamento di documenti secretati conservati da Biden, dopo quello del 2 novembre - notizia, però, trapelata solo il 10 gennaio - in un garage e in vecchio ufficio a Washington, che Biden usava quando era vice di Barack Obama
Il ritrovamento è avvenuto da parte dei legali di Biden, che hanno subito consegnato il materiale all'Archivio di Stato e, da lì, al Dipartimento di Giustizia.

Il periodo a cui si riferiscono i ritrovamenti di novembre - sei giorni prima delle elezioni di Midterm, ma la notizia, come già detto, è uscita soltanto due mesi dopo - risale al 2017-2019, quando Biden aveva appena terminato il suo mandato di vicepresidente dell'amministrazione-Obama ed usufruiva degli uffici al Penn Biden Center for Diplomacy and Global Engagement, utilizzato dal futuro presidente _q_uando era professore onorario dell'Università della Pennsylvania, a Washington.

Cosa c'era in quei documenti ritrovati? Ucraina, Iran e fascicoli di intelligence sul Regno Unito, secondo i ben informati delle vicende della "White House".

Contando le precedenti scoperte, comprese quelle trovate nella casa in Delaware, sarebbero già una quindicina le carte classificate tenute nelle stanze private del presidente e non depositate presso l'Archivio di Stato.

Dopo il primo ritrovamento di documenti "scottanti", una dozzina di giorni fa, Trump ha tuonato, "consigliando" al Procuratore Generale degli Usa, Merrick Garland, di perquisire la casa del presidente.
Detto, fatto?

Biden, al momento della perquisizione, non era in casa, perchè sta trascorrendo il weekend sempre in Delaware, ma nella sua residenza al mare, a Rehoboth Beach.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nel discorso sullo stato dell'Unione Biden gioca la carta della speranza

Caccia ai documenti classificati nelle case dei politici USA, il caso Pence

Stati Uniti, il legale di Biden: "Sei pagine di carte riservate"