Finlandia, prevista l'estrazione di 200 tonnellate di uranio naturale all'anno

AP Photo
AP Photo Diritti d'autore Malin Moberg/Copyright 2019 The AP. All rights reserved.
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La produzione di uranio sta tornando in auge in Europa, mentre non si spegne l'eco della grande scoperta fatta da parte di un gruppo minerario svedese

PUBBLICITÀ

La produzione di uranio sta tornando in auge in Europa: la società mineraria statale finlandese Terrafame avvia il recupero dell'uranio nel villaggio nord-orientale di Sotkamo.

Uranio naturale, come sottoprodotto della produzione di zinco e nichel: secondo Finnish Energy, l'uranio finlandese è una materia significativa per l'autosufficienza energetica dell'intera Europa.

Dal 2026 in poi, Sotkamo produrrà circa 200 tonnellate di uranio naturale all'anno.

I preparativi richiedono investimenti per circa 20 milioni di euro.

L'uranio sarà trasportato all'estero per ulteriori lavorazioni ed aumenterà l'autosufficienza dell'energia nucleare europea, contribuendo a ridurre la dipendenza dall'energia fossile.

Josh Funk/Copyright 2021 The AP. All rights reserved.
AP PhotoJosh Funk/Copyright 2021 The AP. All rights reserved.

La produzione, il trasporto e la lavorazione dell'uranio sono regolamentati in modo molto rigoroso e non esiste altra produzione primaria di uranio naturale in Europa.

Le terre rare

Si prospetta un'altra potenzialmente rilevante operazione scandinava, dopo l’individuazione del più grande deposito mai conosciuto di terre rare in Europa, avvenuto nella regione di Kiruna, estremo nord della Svezia.

La mega scoperta, fatta da parte di un gruppo minerario svedese, ha portato al rinvenimento, all’interno del giacimento, di oltre un milione di tonnellate di metalli "particolari", utilizzati in molti settori della tecnologia avanzata e delle energie rinnovabili.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Svezia: scoperto il più grande giacimento di terre rare in Europa

Terre rare e materie prime critiche: il cruccio dell'Europa

Viaggio lungo la frontiera chiusa tra Finlandia e Russia