Bolsonariani attaccano la polizia a Brasilia

frame
frame Diritti d'autore Eraldo Peres/Copyright 2022 The AP. All rights reserved
Diritti d'autore Eraldo Peres/Copyright 2022 The AP. All rights reserved
Di euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L'assalto nello stesso giorno in cui il Tribunale elettorale ha convalidato la vittoria di Lula da Silva

PUBBLICITÀ

Sostenitori del presidente brasiliano uscente Jair Bolsonaro, armati di bastoni e bombe artigianali, hanno preso d'assalto il quartier generale della Polizia federale di Brasilia, dopo l'arresto di un esponente indigeno legato al loro gruppo.

Le forze di sicurezza hanno usato lacrimogeni e proiettili di gomma per disperdere gli aggressori in quello che appare come il più grave episodio di violenza dopo le elezioni presidenziali vinte da Inacio Lula Da Silva.

L'attacco arriva nello stesso giorno in cui il Tribunale elettorale superiore ha certificato i risultati elettorali, ultima formalità prima dell'insediamento previsto per il 1 gennaio prossimo.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Brasilia, centinaia di arresti dopo l'assalto ai palazzi del potere

Elezioni in Basilicata: seggi aperti dalle 7 alle 15, domenica affluenza al 37,74% per cento

Ungheria, la candidata della sinistra chiede elezioni anticipate: La gente non vuole più Orbán