EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Il gruppo Wagner come i talebani e Boko Haram. Incluso nella lista USA

Il gruppo Wagner creato dallo "chef di Putin" Yevgeny Viktorovich Prigozhin
Il gruppo Wagner creato dallo "chef di Putin" Yevgeny Viktorovich Prigozhin Diritti d'autore Dmitri Lovetsky/Copyright 2022 The AP. All rights reserved
Diritti d'autore Dmitri Lovetsky/Copyright 2022 The AP. All rights reserved
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Lo ha deciso l'amministrazione Biden, che ha iscritto il gruppo paramilitare nell'elenco creato ai sensi del Religious Freedom Act

PUBBLICITÀ

L'amministrazione statunitense del presidente Joe Biden ha inserito il Gruppo Wagner nella lista delle organizzazioni e dei regimi che destano " particolare preoccupazione" per le violazioni della libertà di culto. Le attività del gruppo paramilitare creato da Yevgeny Prigozhin, lo "chef" del presidente russo Vladimir Putin, è stato inserito a causa delle sue attività nella Repubblica Centrafricana. 

Nell'elenco figurano anche i Talebani afgani, Boko Haram della Nigeria, al-Shabab della Somalia e due fazioni del gruppo dello Stato Islamico. Algeria, Repubblica Centrafricana, Isole Comore e Vietnam sono stati inseriti nella lista di osservazione che include i Paesi e le organizzazioni che potrebbero incorrere in sanzioni se non dovessero registrare progressi nel rispetto della libertà religiosa.

Yevgeny Prigozhin, e i suoi mercenari sono accusati dai Paesi occidentali e dagli esperti delle Nazioni Unite di numerose violazioni dei diritti umani in tutto il mondo. Il gruppo opera anche il Libia, Mali e in Ucraina.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nigeria: dieci anni fa il rapimento di 276 studentesse da parte di Boko Haram

Ucraina: sanguinosa battaglia a Soledar-Bakhmut

Cina e Russia iniziano un'esercitazione congiunta nell'Oceano Pacifico