This content is not available in your region

Juventus: il ritorno di Paul Pogba

Access to the comments Commenti
Di Cristiano Tassinari  & Euronews Sport
euronews_icons_loading
Paul Pogba firma il contratto con Maurizio Arrivabene, Amministratore Delegato della Juventus.
Paul Pogba firma il contratto con Maurizio Arrivabene, Amministratore Delegato della Juventus.   -   Diritti d'autore  Juventus FC/Twitter

Paul Pogba, una carriera fatta di andate e ritorni.

Tra Manchester United e Juventus, si chiude un ciclo completo di avanti-indietro, per il 29enne centrocampista della Nazionale francese, ora nuovamente e ufficialmente un giocatore della Juve.

Il comunicato della società bianconera:
''Paul è tornato a Torino. Partito da ragazzo, torna da uomo e da campione, ma una cosa non è cambiata: la voglia di scrivere ancora una volta insieme pagine indimenticabili della storia del club. Pogba è tornato e noi non potremmo essere più felici".

Grafica Euronews
Il comunicato della Juventus.Grafica Euronews

Andato via da Torino nell'estate del 2016 per 105 milioni di euro, vi torna sei anni dopo, gratis, a parametro zero, con un contratto quadriennale e la maglia numero 10. Ingaggio da 8 milioni a stagione, più bonus.

Sei stagioni in chiaroscuro con il Manchester United, vincendo molto meno del previsto: un periodo, però, impreziosisto dal titolo di Campione del Mondo, conquistato nel 2018 con la Francia, ai Mondiali in Russia. E la coppa del Mondo in Qatar, tra novembre e dicembre, è forse il vero nuovo obiettivo del "Polpo".

Michael Sohn/AP
Pogba (in piedi, primo a sinistra) con la Francia campione del Mondo nel 2016.Michael Sohn/AP

Un "Pogback" - come lo hanno definito i social - che non sembrare non scaldare eccessivamente i tifosi juventini.