This content is not available in your region

In Cile, la mostra itinerante su Banksy che farà il giro del Sudamerica

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Santiago il 23 maggio 2022: una delle opere in mostra per "The Art of Banksy: Without Limits"
Santiago il 23 maggio 2022: una delle opere in mostra per "The Art of Banksy: Without Limits"   -   Diritti d'autore  MARTIN BERNETTI/AFP or licensors

Apre i battenti a Santiago del Cile "The Art of Banksy: Without Limits", mostra itinerante che da questa settimana porterà anche in Sudamerica una serie di opere di Banksy, l'artista dall'identità segreta che negli ultimi 30 anni ha disseminato i suoi lavori dalla forte carica politica nelle strade di tutto il mondo, inclusi teatri di crisi come la striscia di Gaza e la Giungla dei migranti a Calais.

Una tenda allestita nel centro culturale Gabriela Mistral, nel centro di Santiago, ospiterà da mercoledì questa esposizione di oltre 160 opere, murales e sculture dell'enigmatico artista britannico che ha iniziato a dipingere graffiti negli anni '90 in Inghilterra, divenendo in seguito il più conosciuto street artist del globo terrestre. 

MARTIN BERNETTI/AFP or licensors
Santiago del Cile, maggio 2022: riproduzione di un'opera di Banksy per la mostra itinerante "The Art of Banksy: Without Limits",MARTIN BERNETTI/AFP or licensors

"Mi interessa sapere come le persone escono dalla mostra. Se dopo aver visto più di 160 delle sue opere c'è un cambiamento di chip nel vostro cervello. Se si diventa più umani, se si diventa più empatici, se si rompe quella bolla di individualismo in cui vive la nostra società contemporanea", ha dichiarato all'AFP Guillermo Quintana, curatore e organizzatore della mostra negli ultimi quattro anni.

Paragonate a quelle di artisti come Pablo Picasso e Andy Warhol, le opere di Banksy toccano temi come i diritti degli animali, la migrazione, la politica, la critica alla corona britannica e, più recentemente, la reclusione subita dal mondo durante la pandemia.

La mostra presenterà dipinti originali come un tappetino con la scritta "Welcome", e repliche di murales famosi, come un gruppo di piccioni con messaggi anti-immigrazione o un manifestante che lancia fiori.

Per le repliche, ci si è avvalsi della collaborazione degli artisti Desastre dal Messico e Brookesia dalla Spagna, oltre alle artiste cilene Maida K e Antiza,

L'esposizione, che riproduce alcuni degli ambienti in cui Banksy ha realizzato i suoi murales, come la metro di Londra in cui l'artista mosse i primi passi, rimarrà aperta fino al 31 luglio al centro culturale Gabriela Mistral di Santiago, per poi spostarsi a Buenos Aires, San Paolo, Bogotà e Città del Messico.32.- Chi è Banksy? -