This content is not available in your region

Pechino 2022. Tutti con Sofia Goggia. Ai Giochi Invernali dell'era Covid ora tocca allo sport

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Gli italiani dello short track: una delle discipline in pista prima della cerimonia d'apertura ufficiale
Gli italiani dello short track: una delle discipline in pista prima della cerimonia d'apertura ufficiale   -   Diritti d'autore  ANNE-CHRISTINE POUJOULAT/AFP or licensors

Covid, apprensioni e polemiche. Ma ora tocca allo sport

Ai cancelletti tra apprensioni, speranze e polemiche. Gare già iniziate, ma attesa per la cerimonia d'apertura a Pechino 2022: Olimpiadi Invernali in cui la statunitense Mikaela Shiffrin confida per superarsi tra i pali, ma che tengono banco anche per un corollario di argomenti decisamente più "fuori pista". Boicottaggio diplomatico di alcuni paesi, uso - o abuso ? - di neve artificiale e avveniristiche soluzioni per arginare il Covid

Obiettivo azzurro: "Fare meglio che a PyeongChang"

Per l'Italia l'obiettivo è fare meglio dei 3 ori, 2 argenti, 5 bronzi conquistati quattro anni fa a PyeongChang. Per il francese Alexis Pinturault, habituée dei piani alti del podio, togliersi una soddisfazione. "Ho vinto delle medaglie ai Giochi, ma mai un oro -dice -. Portare a casa la medaglia che mi manca sarà quindi certo il mio obiettivo". 

Dopo l'infortunio, Goggia ci mette il cuore. Traguardo: il bis nella libera

JURE MAKOVEC/AFP or licensors
Amarezza e paura di Sofia Goggia, dopo l'infortunio nel Super G di Cortina, lo scorso 23 gennaioJURE MAKOVEC/AFP or licensors

Quello di Sofia Goggia sarà intanto esserci. In corsa contro il tempo dopo il recente infortunio a Cortina, la bergamasca campionessa del mondo in carica di disciplina, accelera per non mancare l'appuntamento con la libera del 15 febbraio e bissare il successo del 2018.

Un primo oro da molti è stato intanto già assegnato alle misure anti-Covid: "bolle" per atleti, personale e stampa, vaporizzatori robot e avveniristici macchinari, in grado di individuare la presenza del virus nell'aria.