EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Djokovic: niente vaccino, niente Masters 1000 di Miami

Un po' giù di corda, Djokovic. Ma doveva aspettarselo...
Un po' giù di corda, Djokovic. Ma doveva aspettarselo... Diritti d'autore AP Photo
Diritti d'autore AP Photo
Di Euronews
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Per il quasi 36enne tennista serbo si tratta, dal 2021, del 10° torneo Masters 1000 in Nord-America che è costretto a saltare a causa del suo "status" di non vaccinato al Covid. Ma dall'11 maggio potrà nuovamente entrare negli Usa: US Open salvi!

PUBBLICITÀ

Niente torneo di Miami per Nole Djokovic

Stavolta è stato il tennista serbo (36 anni il prossimo 22 maggio) - attuale numero 1 al mondo - a cancellare l'iscrizione al torneo, uno dei più importanti Masters del circuito mondiale. 
Del resto, per le norme vigenti, l'ingresso negli Stati Uniti è vietato ai non vaccinati-Covid fino al prossimo 11 maggio. 

Dal 2021, si tratta del 10° torneo Masters 1000 consecutivo in Nord-America che Djokovic è costretto a saltare. 

Kamran Jebreili/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
Djokovic: niente Miami!Kamran Jebreili/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.

Fino all'ultimo, lo staff di Djokovic ha sperato nella possibilità di ottenere un'esenzione "per meriti sportivi" dal governo americano, per potersi quindi imbarcare per Miami, dopo che aveva già dovuto rinunciare all'altro Masters 1000, quello di Indian Wells.  

Per una "deroga" a suo favore si erano pronunciati anche alcuni deputati del Congresso americano e lo stesso presidente Biden aveva ricevuto pressioni in tal senso, ma - alla fine - l'ok tanto atteso non è arrivato.
"Non si fanno eccezioni", hanno fatto capire da Washington. 

Per chi ha lo "status" di non vaccinato al Covid le regole sono ferree e non ammettono deroghe. 

L'unica nota positiva, per Djokovic, è che questo dovrebbe finalmente essere l'ultimo torneo in Nord-America a cui è costretto a dare forfait: dopo l'11 maggio, il vaccino non sarà più richiesto per l'ingresso negli Usa e, perciò, dovremmo poter finalmente rivedere il campione serbo agli US Open (28 agosto-10 settembre). 

Il mirino di Djokovic si sposta ora sull'Europa e, in particolare, su Parigi, con obiettivo-Roland Garros (due vittorie per lui: 2016 e 2021), in cartellone dal 28 maggio all'11 giugno. 

La stagione sulla terra rossa di Djokovic comincerà, quindi, dal prestigioso torneo      Masters 1000 di Montecarlo (8-16 aprile), che il serbo ha vinto due volte (2013 e 2015).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Us Open, Djokovic trionfa contro Medvedev a New York conquistando il 24esimo Slam: nessuno come lui

Australian Open, Djokovic trionfa

Tennis, Australian Open: il ritorno di Nole Djokovic, un anno dopo