This content is not available in your region

David Bowie, venduto il catalogo per una cifra record

Access to the comments Commenti
Di euronews  Agenzie:  ANSA
euronews_icons_loading
David Bowie, venduto il catalogo per una cifra record
Diritti d'autore  AP Photo/Frank Augstein

Venduto per un cifra record il catalogo musicale di David Bowie, ovvero 250 milioni di dollari. Anche per gli eredi della rock star scomparsa nel 2016 è arrivato il momento di incassare dopo mesi di trattative. Nel repertorio venduto sono inclusi 60 anni di canzoni tra cui "Heroes", "Changes", "Let's Dance" , "Golden Years", "Ziggy Stardust" e centinaia di altri brani tratti dai 27 album incluso "Toy", apparso dopo la morte di Bowie. Non rientrano nell'accordo una serie di singoli e un album del 1967 perché gli eredi controllavano il catalogo solo dal 1968 in avanti

L'accordo segna un nuovo successo per Warner Chappell (una sussidiaria di Warner Music) che ha gia' messo le mani sui cataloghi editoriali di Bruno Mars, Cardi B, Quincy Jones e gli eredi di George Michael.

Intanto secondo "Variety" a gennaio potrebbe essere presentato al Festival di Sundance un nuovo film basato su migliaia di ore di rarissimi filmati, molti dei quali inediti. Il film sarebbe in dirittura d'arrivo: ci sta lavorando da quattro anni Brett Morgen, il regista di "Kurt Cobain: Montage of Heck," "Jane" e "The Kid Stays in the Picture" con lo stretto collaboratore Tony Visconti come direttore musicale.

Fra pochi giorni, l'8 gennaio, i fan dell'artista festeggeranno i suoi 75 anni, mentre il 10 gennaio ricorre l'anniversario della sua morte.